Go Tv. A Settembre rallenta la crescita della raccolta pubblicitaria. Saveja: “Confermata solidità del mezzo”

0
280

Rallenta ma continua a crescere la raccolta pubblicitaria sulla Go Tv a Settembre. Dopo le crescite esponenziali dei mesi estivi le tv nei luoghi pubblici nel mese in cui l’estate lascia il passo all’autunno registra un fatturato totale di € 913.165,00 pari al +1,9% sul 2020. I dati raccolti dall’Osservatorio Fcp-Assogotv evidenziano per l’intero periodo, Gennaio-Settembre 2021, un fatturato totale di € 4.716.206,00 che rappresenta un incremento +4,9% sul totale dei primi nove mesi del 2020.

“Il risultato di settembre – dopo le brillanti performance a doppia cifra dei mesi estivi – conferma la solidità della crescita della GO TV in uno scenario di mercato del fuori casa ancora condizionato dall’evoluzione della pandemia” commenta Angelo Sajeva, Presidente FCP-Assogotv.

“Le analisi condotte – aggiunge Sajeva – mostrano come la Go Tv abbia, settimana dopo settimana, riconquistato sempre maggiore spazio nelle pianificazioni di videostrategy alla ricerca di coperture incrementali e frequenze efficaci. La Go TV consente di raggiungere velocemente un target attivo, che è tornato ad essere numeroso in tutti i touchpoint della mobilità che i nostri network presidiano: stazioni ferroviarie, aeroporti, metropolitane e autobus. L’efficienza favorisce poi la continuity della pianificazione, che si dimostra elemento vincente per sviluppare (prima) e mantenere (poi) l’awareness. Siamo confidenti sul prosieguo di questo trend e le stime del prossimo trimestre indicano una performance ancora positiva”.

Approfondimenti