Greta Thunberg si vendica, canzona Trump con un tweet e scatena l’odio dei trumpiani

0
279

La neo-diciottenne attivista per il clima Greta Thunberg proprio non ha digerito i ripetuti tweet sprezzanti che le aveva rivolto l’ex presidente Trump e si sta prendendo la rivincita. L’ultimo rilancio è arrivato ieri, mentre il tycoon stava lasciando la Casa Bianca. “Sembra proprio un vecchio molto felice che guarda con trepidazione ad un futuro luminoso e straordinario. Fa davvero piacere vederlo!”:

E il tweet va virale, con oltre un milione di likes, 131 mila retweet e 23,200 retweet con citazione – ma sono dati provvisori, perché a meno di 24 ore dalla pubblicazione si registrano ancora interazioni.

La Thunberg fa il verso a quanto aveva twittato il tycoon il 23 settembre 2019 citando un tweet di Wired dopo il discorso che la giovane aveva fatto alle Nazioni Unite: “Sembra proprio una giovane donna molto felice che guarda con trepidazione ad un futuro luminoso e straordinario. Fa davvero piacere vederla!”. Tweet ormai scomparso dal regno di Twitter, ma rimasto a peritura memoria grazie agli screenshot.

A darle man forte arriva anche la nipote di Trump, Mary Lea, psicologa, scrittrice e imprenditrice che assai poco ama Donald senior, tanto da averlo etichettato come “sociopatico e narcisista”:

Il tweet della giovane attivista, però, ha scatenato il livore e le ire dei sostenitori di Trump, che non hanno saputo far di meglio di intimarle di “andare a casa a fare i compiti. Queste cose sono troppo difficili per il tuo cervello. Non capisci”:

“È in una macchina volante, Gretchen. So che non credi nelle macchine volanti, ma esistono, non come i cambiamenti climatici”, scrive un altro:

“Sarcasmo. La forma più bassa dell’ingegno”:

E così via. Perché se Trump è stato “zittito” sui social, i suoi sostenitori continuano ad essere molti, e non solo negli Stati Uniti. E toni ed argomenti di quest’ultimi sono gli stessi del loro leader.