Guerra: trentesima vittima tra i giornalisti. È un francese – a cura di Telpress

0
112
Photo by Daniel Stuben. on Unsplash

Reporter francese ucciso da una granata russa. Parigi: “È un crimine di guerra” (Repubblica p.6, Corriere p.8, Stampa p.4, Messaggero p.5). Il giornalista di Bfm-Tv Frederic Imhoff colpito mentre raccontava sul campo l’offensiva nell’Est. L’accusa dei separatisti pro-Mosca: “Era un mercenario che trasportava armi”. Viaggiava insieme a un collega che è rimasto ferito in modo leggero. Ucciso dalla scheggia di una bomba nel Donbass vicino a Severodonetsk, l’ultima città della regione di Lugansk ancora parzialmente libera.

Approfondimenti