Guerra & web – La rassegna del 13 maggio

0
280

Gli scontri di Gerusalemme, che hanno riacceso le polveri del conflitto tra israeliani e palestinesi, secondo il Corriere (p.10) hanno origine anche da un video pubblicato su TikTok che mostra un giovane palestinese schiaffeggiare un giovane ebreo: il video, spiega il quotidianio isrealiano Haaretz, è diventato virale, “come una sfida puerile lanciata dagli adolescenti all’onnipotente stato ebraico”. Sarebbe stato a quel punto che alcuni israeliani di estrema destra hanno lanciato una caccia all’uomo nei quartieri palestinesi, e la violenza si è messa in moto: cominciata alla porta di Damasco e finita su TikTok, questa guerra ha visto scendere in campo anche celebrità mediatiche, come la modella Bella Hadid.