I dirigenti Rai candideranno Stefano Ciccotti al cda

0
644

È tempo di un estremo tentativo di accordo tra i sindacati Rai in vista della designazione del dipendente da candidare al nuovo cda. Il Libersind, che ha candidato al settimo piano Maurizio Fattaccio (un dirigente responsabile dell’unità organizzativa “Affari Fiscali” della direzione Finanza e Pianificazione) va per conto suo. Le altre sigle si incontreranno giovedì 31 maggio (quando si dice ridursi all’ultimo giorno) in Viale Mazzini. Tramontata, perché non percorribile sotto il profilo legale, l’idea caldeggiata dalla Cgil del consigliere di “garanzia”.

Ma l’accordo tra le parti sindacali appare assai complicato e con ogni probabilità si andrà in ordine sparso. L’Adrai, il sindacato dei dirigenti, ha già il suo candidato. A quanto apprende LoSpecialista.tv, il favorito sarebbe Stefano Ciccotti, attuale Chief Technology Officer dell’azienda. Un dirigente di lungo corso, che dal 2000 al 2017 ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato di Rai Way. Bocche cucite all’Usigrai, sindacato dei giornalisti, dove restano forti le candidature di Roberto Natale e Marcello Masi. Per sapere chi saranno i prescelti degli altri sindacati dovremo attendere invece ancora qualche ora.