Il 2021 di TimVision, fatto di alleanze e produzioni originali di nicchia

0
373

Disney+, Netflix, la Now Tv di Sky, Dazn, Premium Mediaset, Turner, ViacomCbs Networks Italia, Chili, Prime Video, VatiVision e la new entry (da gennaio 2021) Discovery+. Timvision, la piattaforma streaming di Tim, presenta il palinsesto. E – con due milioni di abbonati – si candida come principale aggregatore di contenuti sportivi e d’intrattenimento d’Italia. In arrivo – in Timvision Box “la scatola magica dei tuoi desideri” – nuove produzioni originali, film, serie, sport e animazione grazie alle partnership con i player più rilevanti del settore. Una “scatola” che rende il televisore cui è collegato già pronto alla nuova tecnologia Dvb-T2

LE OLIMPIADI DI TOKYO – Presentato l’accordo di Tim con Discovery che permetterà a Timvision di offrire ai suoi clienti tutti i canali free-to-air dell’editore e da gennaio Discovery+: 8.000 ore di intrattenimento, 3.000 ore di serie complete e 2.300 ore di contenuti in anteprima digitale. Tra queste anche i XXXII Giochi Olimpici di Tokyo che si terranno l’estate prossima.

LE NOVITA’ – Il 2021 sarà un anno di grande intrattenimento che si arricchisce di nuove produzioni originali realizzate in esclusiva per la Tv di Tim. Tra queste “Riccardo Muti Academy”, il docu-talent in cinque puntate, in onda a partire dall’11 dicembre, vede protagonista la grande musica classica e l’opera lirica. Un inedito racconto che descrive la selezione di quattro nuovi direttori d’orchestra dell’Italian Opera Academy, fondata dal Maestro nel 2015 a Ravenna. Un nuovo episodio ogni venerdì. Poi “OnDance – Le Masterclass”, un progetto nato dall’idea di Roberto Bolle, punto di riferimento della danza, étoile mondiale, dedicato agli appassionati del ballo: da quello classico alla street dance. Sedici appuntamenti in onda dal prossimo gennaio, dove un esperto maestro guiderà lo spettatore in una esclusiva masterclass sui diversi stili di ballo. Quindi “Dottoressa Giordy” è dedicato agli amanti degli animali con Chiara Giordano, veterinario per studi e per passione sempre pronta ad aiutare i piccoli amici degli uomini. Con “Brave! Le aziende che accendono l’Italia”, già in onda su Timvision dal 2 dicembre, il pubblico incontra le eccellenze delle imprese d’Italia. Ai protagonisti dello sport sono dedicate due produzioni. “Fabio, prendere o lasciare”, il docu-film che racconta il percorso di riabilitazione di Fabio Fognini atleta al vertice del tennis, nella top 10 mondiale nel 2019, dopo l’intervento chirurgico dello scorso maggio. “Uniche”, la docu-serie che ripercorre le storie e le emozioni delle calciatrici del campionato di Serie A Femminile. Le due proposte saranno in onda da gennaio. Inoltre “Scuola Tim Vision”, il programma di edutainment rivolto ai bambini della scuola primaria. Un appuntamento quotidiano che i bambini possono seguire con tutta la famiglia per imparare in maniera giocosa, interattiva e divertente. Prevista un’anteprima il 21 dicembre per accompagnare i bimbi durante le feste per poi riprendere l’11 gennaio, con un appuntamento giornaliero. In arrivo a gennaio anche “I libri di Sonia”, il programma condotto da Sonia Bruganelli, che incontrerà gli autori dei libri in classifica, tra gli altri Federico Moccia e Raoul Bova. Il 30 dicembre, infine, in contemporanea con la programmazione Usa e in anteprima esclusiva per l’Italia, verrà pubblicata l’attesissima stagione finale di “Vikings”, la serie d’ambientazione storica che ha conquistato il pubblico di tutto il mondo. I dieci episodi finali della serie saranno tutti resi disponibili su Timvision a partire dalle ore 17.

ANDREA FABIANO – “Nell’ultimo anno – ha commentato il responsabile Entertainment di Tim – abbiamo messo in campo un grande lavoro che ha coinvolto tutta Tim e ha raccolto l’interesse e la fiducia di straordinari partner televisivi. Il risultato di questo impegno è stata la rapida ed evidente evoluzione di Timvision: in pochi mesi siamo riusciti a costruire una proposta di intrattenimento eccellente, fruibile comodamente sul Timvision Box e accessibile dai clienti senza incorrere in vincoli e con un evidente vantaggio di prezzo”.

Approfondimenti