“Il giusto contratto” Rai è immune al coronavirus

0
930
Foto di Austin Distel on Unsplash.

L’emergenza sanitaria – che ha congelato il concorso per 90 nuovi giornalisti destinati alla Tgr – non riuscirà a bloccare la regolarizzazione di 250 precari Rai. “La selezione del giusto contratto non si è fermata”, ha chiarito l’ad Rai Fabrizio Salini nell’audizione in commissione di Vigilanza Rai di martedì 21 aprile. “Speriamo di attuare già una buona parte dei contratti che erano previsti dall’accordo e di regolarizzare le risorse giornalistiche a partire già dal prossimo giugno. E altre – ha concluso – dal prossimo mese di settembre. In proposito, proprio in questi giorni stiamo valutando una serie di iniziative”.

327 DOMANDE – Al momento, anche se le valutazioni della commissione presieduta da Daniela Tagliafico (e composta da cinque membri) sono in corso, sono 327 le domande di ammissione presentate per la stabilizzazione di 250 “precari” Rai che tra il 2014 e il 2018 hanno svolto lavoro giornalistico nelle Testate e in una trentina di programmi delle Reti. I primi 125 giornalisti saranno immessi in organico nel 2020, altri 125 nel 2021.

Approfondimenti