Il Messaggero, Barbara Jerkov a capo di “All News”, che coordina tutto il giornale

0
598
Barbara Jerkov de Il Messaggero - Foto da streaming

da Professionereporter.eu Piccola rivoluzione al Messaggero. Dal 1° dicembre c’è un nuovo ufficio “All News” che comprende il tradizionale ufficio centrale e l’ufficio web. Venticinque persone in tutto, il più grande servizio del giornale. A capo di “All News” il direttore Massimo Martinelli ha designato Barbara Jerkov, già cronista politica de la Repubblica, da quasi quindici anni capo del servizio Politico del Messaggero. Coordina il lavoro di Marco Gorra, redattore capo centrale e di Guglielmo Nappi, responsabile online. Da questo superdesk si decide in ogni momento come deve essere trattata una notizia o una storia, su quale piattaforma va, come viene declinata sui social, se merita un podcast.

Il vice di Jerkov ad “All News” è Antonio Crispino, che viene da una lunga storia di 12 anni al Corriere della Sera (non l’ha mai assunto) e dove si è dedicato soprattutto a servizi di cronaca video. Crispino da due anni dirigeva anche l’agenzia Agtw, che ha in gestione i servizi digitali del Corriere. È un esperto quindi di produzione.

A sostituire Jerkov al Politico va Ernesto Menicucci, ex del Corriere della Sera, chiamato 5 anni fa a dirigere la Cronaca di Roma del Messaggero. In Cronaca di Roma diventa capo il vice di Menicucci, Marco Pasqua e vice Fabrizio Nicotra, ex vice al politico.

Nicola Pinna che proviene dalla Stampa è vice del servizio Interni-Esteri-Giudiziaria. Mirko Polisano da Ostia entra nell’ufficio del redattore capo per coordinare le redazioni locali.

Approfondimenti