In Francia un “Salto” contro i giganti dello streaming

0
128

È tempo di debutto per “Salto”, la nuova piattaforma di video on demand made in France e “frutto della collaborazione fra Tf1, il principale canale privato d’Oltralpe, di M6 (altra tv privata, con un target più giovanile) e di France Télévisions, il colosso pubblico. Insomma – spiega Leonardo Martinelli su La Stampa – è come se Rai e Mediaset si alleassero in una stessa piattaforma… Salto proporrà serie, film (anche classici), documentari, eventi (soprattutto musicali) e programmi d’informazione in arrivo indifferentemente dai tre gruppi: 10 mila ore di contenuti per il momento, che diventeranno 15 mila nel 2021”. Salto produrrà pure contenuti propri (serie comprese), ma solo dal 2021. L’obiettivo? Essere complementari ai colossi dello streaming Usa e imprescindibili almeno per il pubblico francese.

Approfondimenti