In Rai Berlinguer “attapirata”, presepe sparito e “Donna nanak tutta Tanak”

0
1002
Bianca Berlinguer riceve il Tapiro d'oro da Valerio Staffelli. Foto ufficio stampa Striscia la Notizia.

Non sono tempi facili per la Rai. E non c’è pace per il suo amministratore delegato, Fabrizio Salini. In pochi giorni ha chiesto scusa più volte al senatore Nicola Morra per la censura preventiva a “Titolo V”; ha appena rimesso in palinsesto “Detto fatto” riveduto e corretto; ha dovuto fronteggiare gli strali di Michele Santoro, andare in carrozza col Tg2 e assistere al Tg1 – nel giorno dell’Immacolata – che buca la preghiera all’alba del Papa ai piedi della Madonna. E ancora le battute di Luciana Littizzetto su Wanda Nara, l’assenza della Rai dalla Netflix italiana della cultura, il capodanno che a Terni non s’ha da fare e Serena Dandini che reclama uno spazio per la satira. Ma non basta.

BIANCA BERLINGUER, conduttrice di #Cartabianca, è “attapirata” e non perde occasione – in tv e sui giornali – per ribadire che vorrebbe il ritorno di Mauro Corona in trasmissione (magari come regalo di compleanno) e non dimentica mai di mandare qualche messaggino affettuoso al direttore di Rai3 Franco Di Mare. L’inviato di Striscia la notizia Valerio Staffelli le ha consegnato il Tapiro e lei – sull’esclusione di Corona – ha spiegato: “Questa decisione è stata presa senza il mio consenso: Franco Di Mare ha tirato in ballo l’onore di tutte le donne senza però considerare il mio e alla fine, una questione che avrebbe dovuto gestire una donna, la sottoscritta, è diventata un diverbio tra due uomini”. Sempre Striscia la Notizia, con Pinuccio “direttore” di “Rai Scoglio 24”, racconta di canali fantasma, di moltiplicazioni dei pani e dei vicedirettori e poi la vicenda del presepe che avrebbe dovuto essere esposto in Viale Mazzini. Una versione “laica e musicale” della natività – con Gigliola Cinquetti (Madonna) e Lucio Dalla (Giuseppe) –, commissionata dalla Rai all’artista di fama internazionale Marco Lodola e pagata oltre 30 mila euro. Ma al momento l’opera di Lodola giace in un magazzino Rai…

LA SCOMMESSA – A chiudere il cerchio delle polemiche ci pensa RaiSport, una vera e propria polveriera. Le polemiche per la Coppa Italia su RaiPlay, gli studi (e gli abiti) dei giornalisti tappezzati di pubblicità, l’intervista di 26 minuti del ministro Spadafora a 90esimo minuto. E la ciliegina sulla torta l’ha messa il telecronista Lorenzo Leonarduzzi. Al termine del rally di Monza stava commentando la vittoria del pilota francese Sebastien Ogier che ha sconfitto il pilota estone Ott Tänak. Riferendosi al suo cognome Leonarduzzi ha detto: “Mi hanno raccontato una battutaccia oggi, mi vogliono far vincere 100 euro se la dico: ‘Donna nanak tutta Tanak’”. Apriti social, un fiume di polemiche con Salini costretto ad avviare subito un’istruttoria (probabile la contestazione disciplinare) e il direttore di RaiSport, Auro Bulbarelli, che a nome di tutta la redazione si è scusato per “l’inqualificabile battuta”. E domani, in Viale Mazzini, è un altro giorno…

Approfondimenti