#Ioleggoperché, a Novembre la nuova gara di solidarietà per donare libri alle scuole

0
2552
#ioleggoperché locandina edizione 2020
La locandina di #ioleggoperché 2020

Già 10.000 scuole e 2200 librerie hanno aderito all’iniziativa #ioleggoperché, il progetto di promozione della lettura che punta ad arricchire le biblioteche scolastiche in tutta Italia. La campagna, organizzata dall’Associazione Italiana Editori, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore), dal Centro per il libro e la lettura, ed in collaborazione con il Ministero Istruzione (Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico) ha già permesso in 4 anni di donare alle scuole oltre un milione di libri.

La manifestazione entrerà nel vivo da sabato 21 a domenica 29 novembre 2020 quando, nelle librerie aderenti, sarà possibile acquistare libri da donare alle Scuole dei quattro ordinamenti: infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado.

Al termine della raccolta, gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle Scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

Per scuole e librerie ci sarà tempo ancora fino al 30 ottobre per iscriversi direttamente attraverso il portale www.ioleggoperche.it.

Quest’anno, inoltre, #ioleggoperché sarà “a prova di Covid-192: per agevolare le donazioni e garantire la meccanica dell’iniziativa in questo anno particolare, verranno segnalate sul sito le Librerie che dispongono anche di modalità di acquisto a distanza, così da evitare situazioni di assembramento nei punti vendita dal 21 al 29 novembre, quando tutti i cittadini potranno acquistare un libro da donare a una scuola.

“Anche quest’anno si prospetta una grande risposta da parte dele scuole – spiega il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), Ricardo Franco Levi -. Ma la crisi, purtroppo, pesa sui tempi delle consegne dei libri: siamo costretti a subire un ritardo per la consegna dei 100.000 libri offerti dagli editori. Solo dopo aver superato la fase più critica dell’emergenza, prevedibilmente tra febbraio e marzo 2021, potremo consegnarli insieme a quelli dell’edizione 2020. I libri sono già in magazzino, ci sono tutti, è solo questione di tempo. E ci faremo perdonare questa attesa”.

Insieme ai libri donati dagli editori si consegneranno anche i volumi di Banca d’Italia, che ha avviato un progetto di letture per promuovere nei giovani una corretta cultura economica, quelli di Topolino, con un’edizione speciale dell’Isola del Tesoro, e un volume sull’alimentazione per i ragazzi donato da Create Cures Foundation – Fondazione Valter Longo.

Approfondimenti