Israele e Iran alla cyberguerra – a cura di Telpress

0
186
Foto di B_A da Pixabay

Il fronte civile della guerra cibernetica tra Iran e Israele (Repubblica p.19). Nelle ultime settimane, un attacco cibernetico al sistema nazionale iraniano di distribuzione del carburante ha paralizzato le 4.300 stazioni di servizio del Paese e sono occorsi 12 giorni per ripristinare del tutto i rifornimenti. L’attacco è stato attributo a Israele da due funzionari delle Difesa Usa. A quell’attacco ha fatto seguito, giorni dopo, una serie di attacchi cibernetici in Israele attribuiti all’Iran contro una struttura sanitaria e un sito di appuntamenti per la comunità Lbgtq. “Forse, c’è un conflitto in corso tra Israele e Iran, ma dalla ristretta prospettiva di noi civili siamo considerati alla stregua di prigionieri, presi in mezzo e indifesi”, dice Beni Kvodi redattore di una radio israeliana.