La cultura tira. Fioccano le piattaforme ondemand: ecco Audiovisiva, dedicata ai documentari

0
399
Foto di DrMAURO da Pixabay

Si allunga l’elenco delle piattaforme che dedicano contenuti digitali in streaming alla cultura. Dopo la nascita di ItsArt, voluta dal ministro della Cultura Franceschini, ed il lancio di Nexo+, la piattaforma di Nexo Digital che propone il grande cinema d’autore ma anche l’arte, la musica e i documentari (leggi qui l’articolo su AdgInforma.it), sbarca online “Audiovisiva”.

Audiovisiva si inserisce nel “filone culturale”, che ultimamente sta riscuotendo molta attenzione da diversi player, dedicando la sua attenzione ai documentari. La piattaforma streaming on demand riunisce e rende disponibile una selezione curata dei migliori documentari sui protagonisti della cultura italiana del XX e XXI secolo. Il centro dei film è l’incontro con architetti, designer, artisti, fotografi, registi, musicisti, che danno voce a storie iconiche, aneddoti, racconti di vita e progetti da scoprire.

L’obiettivo di Audiovisiva è quello di promuovere, in modo del tutto innovativo, la cultura italiana nel mondo attraverso l’uso del documentario. La piattaforma unisce infatti una forte vocazione culturale, che fa perno su ricerca e cura dei contenuti, alle migliori tecnologie digitali disponibili oggi per la fruizione dell’audiovisivo, a una distribuzione multicanale sui mercati internazionali, volta tra l’altro a favorire anche in Italia la nascita di un nuovo modello per l’utilizzo dell’audiovisivo a uso educational, per la didattica e la ricerca.

Al momento la library di Audiovisiva (liberamente consultabile) offre oltre 300 documentari, di cui 40 subito disponibili. Un’offerta che punta a dare una visione complessiva del patrimonio documentario non fiction esistente sulla cultura italiana, rendendo via via accessibili online film che prima non erano disponibili, catalogati per nome del protagonista o per ambito di riferimento.

Il modello di business è quello Tvod, ovvero offre servizi pay-per-view con acquisto di singoli contenuti. I film possono essere noleggiati o acquistati senza bisogno di sottoscrivere alcun abbonamento e, in alcuni casi, sono visibili gratuitamente. A questi si aggiunge l’opzione streaming educational per scuole e università. Dalla digital library è possibile inoltre attivare la funzione “My Collection” creando collezioni personali a cui aggiungere o togliere film. Uno strumento utile anche per segnalare eventuali film di interesse. In questo modo l’utente che desidera vedere un documentario ancora non disponibile, può comunque inserirlo nella propria collezione. In base alle scelte degli utenti Audiovisiva cercherà di acquisire e mettere online per primi i più richiesti.

Fondata da Francisca Parrino, Alessandra de Antonellis e Barbara Carneglia come Impresa sociale grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, che l’ha selezionata fra le più interessanti start up innovative del panorama culturale, oggi Audiovisiva è l’unica realtà italiana ammessa quale membro di Eurovod, il network delle piattaforme VOD europee indipendenti, e il primo aggregatore italiano per la piattaforma educational Kanopy.

Approfondimenti