La giornalista Beccaglia palpeggiata in diretta – a cura di Telpress

0
137

Giornalista molestata in diretta tv, Contro di lei atti fisici e insulti verbali: “Mi hanno fatto sentire un oggetto” (Repubblica e Corriere p.27, Stampa p.15, Messaggero p.12, Giornale p.14). Greta Beccaglia palpeggiata da un tifoso dopo Empoli-Fiorentina. La gaffe del conduttore Giorgio Micheletti: “Non prendertela, è tutta esperienza”, Poi le scuse: “Parole infelici, ho sbagliato”. La vittima: “Tante subiscono in silenzio: io no. Io mi posso difendere, altre no. Per quella persona ero come un palo da prendere a calci per sfogare la propria rabbia. quest’esperienza mi ha ferito. Spero che quegli uomini siano individuati. Io non smetto, torno allo stadio. Micheletti non si è reso conto di quello che stava accadendo, poi si è scusato molte volte e mi ha invitata a denunciare”. La procura apre un’inchiesta. Caccia all’aggressore: rischia fino a tre anni. Solidarietà da Fico e Casellati: “Gesti inaccettabili da perseguire senza esitazioni”. Ondata di reazioni dalla politica: dall’ex premier Giuseppe Conte alla leader di Fdi, Giorgia Meloni, da Maria Elena Boschi (Italia viva) a Mara Carfagna (Fi), ministro per il Sud e la coesione sociale, dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli (Lega) al governatore della Liguria Giovanni Toti, fino a Valeria Valente, la presidente della commissione parlamentare sul femminicidio.