La guerra in Ucraina sconvolge i palinsesti tv. Tutti gli speciali e i programmi. E salta l’appuntamento con “Doc”

0
352
Carro armato - Foto da Wikipedia.org

L’attacco russo in Ucraina ha stravolto i palinsesti delle principali televisioni. Già da questa notte le reti del servizio pubblico stanno dedicando edizioni straordinarie dei Tg (per primo il Tg1 fin dalle prime ore, con in studio la direttrice Monica Maggioni) agli sviluppi della situazione con le corrispondenze dagli inviati sul fronte e dalle capitali mondiali. Il Tg1 prosegue con le edizioni speciali, poi Agorà su Rai3, il lungo filo diretto di Rainews24 e del Giornale Radio Rai. Su Rai2 l’edizione del “Tg2” delle 8,30 è stata allungata e dedicata interamente all’invasione dell’Ucraina. Modifiche alla programmazione sono previste per l’intera giornata con l’informazione sempre puntata alle reazioni delle cancellerie internazionali, i commenti degli analisti, le reazioni dei mercati finanziari e l’evoluzione del conflitto con i collegamenti con inviati e corrispondenti. Lo speciale Tg1 in programma alle 21.30 su RaiUno farà saltare l’appuntamento con “Doc-Nelle tue mani 2“, la fiction di successo con Luca Argentero.

La programmazione Mediaset – Anche Mediaset ha adeguato la sua programmazione agli eventi drammatici in terra ucraina. Rete4, la rete diretta da Sebastiano Lombardi ha annunciato due speciali: quello del “Tg4” alle 11 e nel pomeriggio, dalle ore 15.35, Nicola Porro guiderà “Quarta Repubblica”. Canale 5 ha invece confermato la messa in onda di “Mattino 5 News” con Francesco Vecchi e Federica Panicucci, con una puntata interamente dedicata agli sviluppi sulla guerra Ucraina-Russia.

Full immersion La7 – Su La7 il palinsesto informativo prevede il solito menù con “Omnibus”, “Coffee Break” e “L’aria che tira” interamente dedicati alla crisi ucraina. Al pomeriggio spazio a Enrico Mentana: “Come è suo dovere, La7 dalla prima mattinata ha aperto il flusso continuo delle notizie sulla guerra in Ucraina. Sarà così fino a notte e nei prossimi giorni giorni. In particolare ci vedremo anche – se volete – dalle 17 alle 20, e poi nel TG, per aggiornare e approfondire la situazione”, ha annunciato sui social il direttore del TgLa7.

Approfondimenti