La serie A riapre al pubblico. Fnsi e Ussi: “Ora più giornalisti”

0
162
Photo by David Bayliss on Unsplash

Gli stadi riaprono, anche se solo parzialmente, e i giornalisti chiedono aumentare il numero degli accrediti, per permettere ad un numero maggiore di operatori di seguire gli eventi dal vivo. Lo chiedono la Fnsi e l’Ussi in un comunicato in cui invitano gli organi di governo competenti per le materie sportive e dell’editoria a “mettere subito sul tavolo di lavoro la questione che è stata gestita responsabilmente da parte dei giornalisti sportivi pur di fronte ad aperture verso il pubblico anche in questa recente fase”.

Gli organi sindacali di categoria accolgono come “positive le parole del sottosegretario Costa che ha annunciato il ritorno del 25% degli spettatori negli stadi, a riprova del fatto che sia possibile rimodulare le presenze in vista della prossima stagione”. Per questo chiedono di instaurare un dialogo costruttivo “per il ripristino del racconto dello sport nelle sue migliori possibilità” e “per ripristinare il pieno diritto di cronaca”.

I giornalisti aggiungono che “continueremo a essere responsabili delle richieste”, ma il confronto “è necessario e urgente”.

Approfondimenti