La7. Mentana prepara il grande ritorno di Santoro in tv: “stiamo preparando una cosa forte”

0
352
Michele Santoro. Foto da ufficio stampa Tv2000

“Stiamo preparando una cosa forte per gennaio”. L’annuncio ammiccante è di Enrico Mentana a corredo di una foto che il direttore del tg La7 ha postato sul suo profilo Instagram e che lo vede ritratto in primo piano insieme al direttore della tv di Urbano Cairo, Andrea Salerno, insieme a Michele Santoro.

A quanto rivela TvBlog la “cosa forte” in questione sarebbe un programma che vedrebbe protagonisti Mentana e Santoro, collocato nella prima serata del mercoledì di La7. Per l’ex conduttore di Annozero e Servizio Pubblico sarebbe un ritorno al piccolo schermo dopo un lungo periodo di assenza. L’ultima apparizione di Santoro in tv è datata 2018, quando il giornalista campano, tornato in Rai condusse uno speciale in quattro puntate su RaiTre intitolato “M”, un format che mescolava inchiesta storica, teatro e talk show che non riscosse un grande successo. Su La7 la sua ultima apparizione è datata giugno 2015 quando da Firenze condusse Rosso di sera, ultima puntata di Servizio pubblico.

Per l’emittente di Cairo sarebbe un gradito ritorno visto che a Michele Santoro è legato il record assoluto di ascolti della rete ottenuto nella storica puntata-duello del 10 gennaio 2013, in cui ci fu lo storico confronto tra Silvio Berlusconi e Marco Travaglio (quello della famosa spolverata della sedia) e che totalizzò 8.670.000 spettatori, pari ad uno share del 33,6%.

Per ora non si hanno altre notizie sulla nuova trasmissione del due Mentana-Santoro. L’unica certezza è che partirà a Gennaio prossimo e che, molto probabilmente, si tratterà di una trasmissione a cadenza variabile, nel senso che non andrà in onda tutti i mercoledì, ma non sarà neanche una tantum.

Questa collocazione in palinsesto comporterebbe lo spostamento di “Non è l’Arena” di Massimo Giletti, che tornerebbe nella serata della domenica pochi mesi dopo lo spostamento al mercoledì. La formula della nuova trasmissione permetterebbe la continuità di messa in onda anche delle nuove puntate di Atlantide di Andrea Purgatori (che al momento occupano la serata della domenica e che con lo spostamento di Giletti torneranno, appunto, al mercoledì).

Approfondimenti