L’assemblea Rai ratifica deleghe (e stipendio) al presidente Foa

0
516

Cda Rai finalmente nel pieno dei poteri. Venerdì 5 ottobre, infatti, si è riunita l’assemblea dei soci e – a quanto apprende LoSpecialista.tv – ha ratificato le deleghe (Audit e relazioni internazionali) che il board aveva conferito al presidente il 27 settembre scorso. Le stesse che aveva in pancia Monica Maggioni e che consentiranno a Marcello Foa – a quanto si sussurra al settimo piano – di far lievitare lo stipendio da 66 mila fino a 240.000 euro (lordi). Giusto giusto fino al tetto, insomma… Ma con ogni probabilità, Foa non sarà il solo in cda ad avere deleghe. Anche gli altri consiglieri, infatti, stanno ragionando sull’ipotesi di strutturarsi in “comitati di lavoro” su atti specifici per rendere il consiglio più efficiente. Tutto con molta calma, però… La politica sta “ragionando” sulle nomine Rai. Non a caso non risultano convocazioni del cda per la prossima settimana…

Proprio in vista delle nomine, una proposta arriva stamane da Riccardo Laganà, consigliere Rai eletto dai dipendenti. “Il conferimento degli incarichi in Azienda – scrive Laganà al cda – dovrebbe sempre avvenire nel pieno rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità e imparzialità”. In particolare il consigliere chiede tre cose: “a) una preliminare ricognizione, anche previo interpello, delle professionalità già esistenti all’interno dell’Azienda, ove presenti; b) l’individuazione preventiva dei criteri di selezione e valutazione dei candidati, con indicazione dettagliata dei titoli ritenuti necessari, anche ai fini di una valutazione comparativa; c) evidenza dei motivi della scelta del candidato anche in presenza di un unico candidato…” “…In nome di una maggiore trasparenza e per offrire ai candidati la possibilità di presentarsi nel modo più opportuno, Vi invito infine – conclude Laganà – a considerare anche l’audizione in Consiglio di Amministrazione dei candidati o del candidato prescelto, prima dell’elaborazione del parere da parte dello stesso Consiglio”.

Approfondimenti