Lettera a sede Rai Firenze. Fuortes: “Respingiamo ogni tentativo di intimidazione”

0
295
L'ad Rai Carlo Fuortes. Foto da ufficio stampa Rai,

“La Rai, nell’assicurare piena collaborazione agli inquirenti respinge e condanna con fermezza ogni tentativo di intimidazione nei confronti dei propri giornalisti ed esprime la propria solidarietà anche al presidente Giani, ribadendo a tutti i cittadini il proprio impegno per garantire un’informazione corretta, nello spirito del Servizio Pubblico”.

Con queste parole l’Amministratore delegato Rai, Carlo Fuortes, ha commentato l’intimidazione subita dai giornalisti della sede di Firenze della tv di Stato e dal presidente della regione Toscana, Eugenio Giani che ieri mattina si sono visti recapitare una busta anonima, contenente una cartuccia accompagnata da un biglietto di minacce.

Appena scoperto il contenuto della busta – fanno sapere dalla Rai -, l’azienda ha immediatamente preso contatti con il questore del capoluogo toscano, Filippo Santarelli, che ha coinvolto il dirigente della Digos, Domenico Messina. La stessa Digos, insieme alla Polizia scientifica, ha provveduto a effettuare presso la sede di Firenze tutti i rilievi per individuare possibili tracce e ricostruire tempi e modalità di invio.

Approfondimenti