M6 al migliore offerente – Accade oggi 13 Marzo

0
258

Rtl conferma: M6 è in vendita (Italia Oggi p.19). Presentate le offerte per il gruppo francese. L’ostacolo è superare le norme antitrust. In lizza ci sono un po’ tutti i principali network europei ma non solo: Vivendi, Tf1, Altice, persino gli editori de Le Monde Xavier Niel e Matthieu Pigasse assieme a Pierre Antoine Capton con la loro società d’investimenti Mediawan, supportati da Bernard Arnault, patron del polo del lusso Lvmh, e infine c’è pure Daniel Kretinsky, l’imprenditore ceco con la passione per l’editoria. Non manca nemmeno l’italiana Mediaset che ha preso visione del dossier M6. Nell’infinita sfida tra Cologno Monzese e il gruppo francese, sarebbe pronta una nuova battaglia: i due gruppi si starebbero concorrendo per rilevare il controllo in Francia di M6-Rtl, che i tedeschi di Bertelsmann stanno cedendo (Stampa p.19). In palio ci sono la rafio Rtl, tre canali da 10 mln di ascoltatori al giorno, e la tv M6, che oscilla tra il 9 e il 10% di audience quotidiana, seconda emittente privata francese.  Intanto il Giornale (p.20) segnala l’ampliamento del buco tra il valore di bilancio delle partecipazioni italiane di Vivendi e il loro prezzo in Borsa: i 3,179 mld iscritti per il 23,75% di Telecom avrebbero un contro valore di mercato a fine anno di 1,374 mld, con una perdita teorica di 1,8 mld in aumento sul 2019. Anche sulla quota in Mediaset si è allargato il gap di valore di 195 mln a 549 mln. Tra Tim e Mediaset, Vivendi accusa quindi perdite potenziali per oltre 2,35 mld.