Mediaset: Assemblea soci sancisce pace con Vivendi, revocato voto maggiorato

0
290
Cologno_monzese_mediaset. Foto Wikimedia Commons

Mediaset e Vivendi – dopo cinque anni di carte bollate – finalmente vanno d’amore e d’accordo. Lunedì 3 maggio hanno formalmente posto fine alle controversie legali. Oggi l’Assemblea dei soci Mediaset – eliminando il voto maggiorato – ha dimostrato nei fatti che Italia e Francia sono in tempo di pace. Alla fine di questo lungo contenzioso – partito con l’improvviso rifiuto dei francesi (nel 2016) di acquistare Mediaset Premium condito dalla scalata “ostile” alle azioni del “Biscione” – nessuno può dirsi vincitore. Sia in Italia sia in Francia, invece, si raccolgono i cocci di un lungo e costoso contenzioso. In compenso Mediaset si libera quasi del tutto del socio scomodo e può ricominciare – con un patto di non belligeranza – a pensare alla propria strategia espansionistica in Europa a partire dal trasferimento della sede legale in Olanda. Vivendi mette da parte un piccolo gruzzolo, tiene un piedino (ma sena potere decisione) a Cologno e continuerà a giocare la propria partita da protagonista in casa Telecom.

Approfondimenti