Mediaset combatte in Francia e fa alleanze in Germania

0
277

Da una parte si cerca un difficile compromesso con i francesi di Vivendi (entro il 22 novembre, data della prossima udienza al Tribunale di Milano); dall’altra si consolidano alleanza con i tedeschi di ProSiebenSat. La strategia paneuropea di Mediaset non si ferma, anzi procede spedita con la salita al 15,1% del capitale del gruppo tedesco. In particolare, Mediaset España ha acquistato una quota del 5,5% in ProSiebenSat. Società che a Cologno definiscono “leader del settore in Germania, il più grande mercato dei media in Europa”. Mediaset aveva già acquistato a maggio scorso il 9,6% del broadcaster tedesco per un controvalore stimato in oltre 300 milioni di euro. Ora si attende l’ingresso di dirigenti di Cologno negli organi sociali.

Un’altra tappa di avvicinamento a MediaForEurope, insomma, la “casa dei broadcaster free europei” che Mediaset ha cominciato a costruire il 7 giugno 2019. Una Tv europea indipendente, forte nei contenuti e nella tecnologia, che possa migliorare la posizione competitiva dell’Europa nel mercato globale. Le dimensioni, infatti, stanno diventando un fattore strategico sempre più cruciale. E Mediaset è convinta che sia necessaria una risposta paneuropea per affrontare le sfide competitive e tecnologiche in atto. Il tutto per essere più efficaci nella pubblicità, per investire in tecnologie all’avanguardia e per puntare con forza sulla produzione di contenuti competitivi e su un’offerta digitale e on-demand sempre più ampia. “Mediaset investe con orgoglio nel futuro della tv free europea”, ha dichiarato l’ad Pier Silvio Berlusconi.

Approfondimenti