Mediaset festeggia il I trimestre, la pace con Vivendi e il sostegno (in Francia) di Santander

0
360
Foto ufficio stampa Mediaset.

Si è aperto in modo positivo il 2021 in casa Mediaset. E non solo per la pace con i francesi di Vivendi. A Cologno chiudono un primo trimestre coi fiocchi e incassano anche il sostegno – come rivela stamane MF – della Banca iberica Santander (promesso a Mediaset Espana) nel tentativo di acquisto del 48% del network francese M6, messo sul mercato dalla tedesca Bertelsmann, attraverso la controllata Rtl. Un dossier che vale un miliardo e che vede schierati ai nastri di partenza agguerriti gruppi media e imprenditori d’Oltralpe. Al momento, in pole position c’è però l’emittente Tfl, primo operatore del mercato locale, controllata dal colosso Bouygues. Tornando ai conti di Cologno, il cda ha approvato un ottimo primo trimestre 2021 in utile per 52,5 milioni di euro, un dato decisamente superiore ai 14,6 milioni del pari periodo 2020 ma anche ai 36,7 del primo trimestre 2019. Questo grazie soprattutto al buon andamento della pubblicità: +6,1% in Italia con raccolta di 453,5 milioni. Ma anche al controllo dei costi. É prevista, inoltre, la distribuzione di un dividendo di 30 centesimi per gli azionisti. E giungono segnali confortanti anche in vista della chiusura della semestrale 2021.

Approfondimenti