Meta. Quattro studenti inglobati da un dipinto di inizio 900 nel primo spot del nuovo Facebook

0
528
Un fermo immagine dello spot di Meta - Foto da streaming

Dopo il lancio in cui Mark Zuckerberg ha coinvolto il tiktoker piemontese Khaby Lame, arriva la prima campagna pubblicitaria di Meta.

Il luogo prescelto per il lancio dello spot è sempre l’account personale del creatore di Facebook corredato dal commento dello stesso Zuck: “Ci sarà da divertirsi” che è anche il claim della campagna.

Protagonisti dello spot sono quattro studenti d’arte ed un quadro classico: “Lotta tra una tigre e un bufalo” opera del 1908 dell’artista francese Henri Rousseau. Per far capire cosa sarà il Metaverso, la Creative X e Droga5, agenzia di riferimento del marchio, che hanno ideato la pubblicità, hanno immaginato i quattro studenti all’interno di un museo che, mentre ammirano il dipinto, vengono inglobati dal quadro che diventa tridimensionale. I ragazzi si ritrovano all’interno della giungla in mezzo a tanti animali 3D che ballano a ritmo di una musica tambureggiante che li coinvolge fino a farli ballare con gli animali.

Il primo spot di Meta è visibile qui.

A dirigere il video Andrew Thomas Huang di Object & Animal, noto per i suoi straordinari effetti visivi ultraterreni. Per animare le creature, il team di produzione ha coinvolto Sonny Gerasimowicz, noto per aver disegnato i costumi delle creature per l’adattamento cinematografico di Spike Jonze di “Where the Wild Things Are” di Maurice Sendak.

Approfondimenti