Mondadori vende Donna Moderna e CasaFacile a Belpietro. Cdr: “Taglio di 40 giornalisti”

0
483
La sede Mondadori a Segrate: foto Wikimedia commons

Il settimanale “Donna Moderna” e il mensile “CasaFacile” passano di mano: Mondadori li cede a Stile Italia edizioni, società fa capo a Maurizio Belpietro. Una strada che avevano già seguito, due anni or sono, altre cinque storiche testate del Gruppo Mondadori: Confidenze, TuStyle, Starbene, Cucina Moderna e Sale & Pepe. A cui Cui si aggiunge Panorama, che era già approdato nel gruppo di Belpietro nel 2018.

AdgInforma.it lo aveva anticipato a metà Ottobre (leggi qui l’articolo), ora arriva la conferma da parte del Cdr del gruppo editoriale di Segrate, che si dice contrario a quella che definisce una “operazione di sistematico smantellamento dei periodici Mondadori Media”.

Il comitato di redazione conferma che la cessione sarebbe stata annunciata dai vertici aziendali e sarebbe “imminente”. Un’operazione che avrebbe come conseguenza un “drammatico taglio del personale giornalistico”.

Tagli al personale giornalistico – “Saranno una quarantina i colleghi che lasceranno Palazzo Mondadori, circa un terzo del totale –scrive il Cdr in una nota diffusa dall’Ansa -. Con Mondadori Media che passerà dai 117 giornalisti di oggi ai 79 del dopo vendita”.

“In attesa di verificare puntigliosamente le condizioni di questa cessione, il Cdr – conclude il comunicato – esprime profonda amarezza per un’operazione che non solo appare come una sconfitta per tutti, ma autorizza e consolida i timori sulle intenzioni della proprietà di attuare nel futuro una totale dismissione di Mondadori Media, uscendo dal business dell’editoria periodica”.

Approfondimenti