Nasce il premio Leali Young per giovani aspiranti giornalisti, in memoria di Cristina Visintini

0
235
Un momento della presentazione del premio "Leali Young" - Foto da ufficio stampa

È nato ufficialmente con la presentazione della prima edizione nella Sala del consiglio del Palazzo municipale di Ronchi dei Legionari, il Premio giornalistico “Leali Young”. Il riconoscimento vuole ricordare la memoria di Cristina Visintini, giornalista e vicepresidente dell’associazione culturale Lali delle notizie” scomparsa lo scorso agosto.

Come ha spiegato il Presidente Luca Perrino, “Cristina, oltre ad essere stata un’amica sincera e il motore trainante dell’associazione, era anche una giornalista con uno sguardo attento sui giovani, che ha lavorato battendosi contro il precariato dei giornalisti freelance e lottando per la difesa dei diritti dei giovani giornalisti o aspiranti tali”.

Tra i numerosi partecipanti alla conferenza stampa, è intervenuto Beppe Giulietti, Presidente della Federazione nazionale della stampa italiana e componente del comitato scientifico del Premio. In collegamento da Assisi, ha ricordato Cristina nella giornata in cui è stata donata la “panchina della libertà di stampa” alla città di Roma, panchina che lei stessa aveva realizzato.

Giulietti ha auspicato collaborazioni tra le diverse realtà regionali che si occupano di tenere alta l’attenzione sulla libertà di stampa, per supportare sopratutto i più giovani, che spesso lavorano anche senza retribuzione, nella lotta al negazionismo e alle mafie.
A margine del suo intervento Giulietti ha annunciato che il prossimo 30 aprile, in occasione delle celebrazioni per la Giornata mondiale della libertà di stampa, per celebrare anche i 20 anni dell’associazione “Articolo 21”, al Comune di Ronchi dei Legionari verrà consegnata la tessera onoraria quale comunità che da anni si batte per la libertà di informazione.

Il Sindaco di Ronchi dei Legionari, Livio Vecchiet, ha ricordato le prime edizioni del Festival del Giornalismo quando, con pochissimi mezzi, si è dato il via a una manifestazione che negli anni ha saputo migliorarsi fino a conquistare la ribalta nazionale, e il premio per i giovani aspiranti giornalisti dedicato a Cristina Visintini conferisce ulteriore lustro alla sua figura e al lavoro finora svolto dall’intera associazione.

Presente all’incontro anche Crisitiano Degano, Presidente dell’Ordine dei giornalisti del Friuli Venezia Giulia che, in qualità di membro del comitato scientifico che valuterà i lavori dei partecipanti al concorso, ha ricordato Cristina e David Sassoli, insieme nelle foto scattate il 1 marzo 2020 all’inaugurazione della panchina sulla libertà di stampa donata a Roma, accomunati da un triste destino, ma anche da una comune passione per il giornalismo, gli ideali di libertà, l’attenzione verso i giovani e il sorriso sincero.

Il premio – È toccato alla vicepresidente di Leali delle Notizie, Giulia Micheluzzi, il compito di entrare nel dettaglio del Premio Leali Young, spiegando che il premio è riservato ai giovani aspiranti giornalisti fra i 18 e i 30 anni residenti in tutto il territorio nazionale e non iscritti all’albo, ed è stato ideato con l’obiettivo di incentivare e promuovere l’inserimento dei giovani nella professione giornalistica.

Il bando di concorso si apre oggi (17 gennaio) e tutti i partecipanti potranno inviare un proprio prodotto giornalistico (articolo, reportage, video inchiesta, ecc…) sul tema della legalità entro l’11 aprile. Tutti i lavori pervenuti verranno poi esaminati da un apposito comitato scientifico formato dai giornalisti Roberto Covaz (Giornalista Il Piccolo), Timothy Dissegna (Direttore Il Goriziano), Cristiano Degano (Presidente Ordine dei Giornalisti della Regione FVG), Luana de Francisco (Giornalista Il Messaggero Veneto), Silvia De Michielis (Direttore Il Friuli), Giuseppe Giulietti (Presidente Federazione Nazionale della Stampa Italiana), Fabiana Martini (Giornalista e portavoce di Articolo 21 FVG).

Il vincitore verrà poi premiato nel giorno dell’inaugurazione dell’VIII edizione del Festival del Giornalismo, che si terrà a Ronchi dei Legionari dal 14 al 18 giugno.

Leali delle Notizie ha inoltre commissionato all’artista Fabio Babich un’illustrazione ad hoc per l’uscita del bando del concorso. “L’immagine – spiega la vicepresidente Giulia Micheluzzi – ricostruisce la figura di Cristina seduta di spalle che vola su una pagina di giornale aperta, per simboleggiare in parte il fatto che Cristina purtroppo non è più con noi ed è quindi volata via, ma allo stesso tempo rappresenta i giovani che volano incontro al loro futuro”.

Il bando e la domanda di partecipazione sono reperibili al seguente link: https://lealidellenotizie.it/premio-leali-young/bando/

Approfondimenti