Netflix emetterà bond per 2 miliardi di dollari

0
78

Acquisizioni di nuovi contenuti e soprattutto produzioni originali. È soprattutto per questo che Netflix – per la sesta volta in tre anni – si accinge ad emettere bond. Questa volta – spiega una nota del Grupppo – le obbligazioni del colosso della tv via streaming, fondato e guidato da Reed Hastings, saranno due miliardi di dollari. Una necessità continua di finanziarsi sul mercato, perché Netflix – per arricchire la library, aumentare i prodotti originali e difendersi dagli altri big che sono (o presto saranno) nel mondo dello streaming – in realtà ha bisogno di spendere più di quanto incassi. I numeri, anche quelli appena pubblicati relativi al terzo trimestre, restano incoraggianti: 6,96 milioni di abbonati in più a livello globale; di cui 5,9 milioni a livello internazionale; 137,1 milioni di abbonati in totale; utile salito a 403 milioni di dollari; e ricavi a 4 miliardi di dollari. Ma arredarsi una bella casa ricorrendo continuamente a prestiti da restituire in comode rate presenta i suoi rischi ….

Approfondimenti