Netflix, una nuova serie racconterà la vita di Ayrton Senna

0
893
Ayrton_Senna. Foto Wikimedia commons

È prevista per il prossimo anno l’uscita su Netflix di una miniserie incentrata sulla vita di una delle leggende dell’automobilismo ed in generale dello sport, ovvero Ayrton Senna. Il pilota brasiliano, amato in tutto il mondo per la sua grandezza dentro e fuori dalla pista, morì tragicamente il 1º maggio 1994, ad appena 34 anni, a causa di un violento incidente nel corso del Gran Premio di Formula1 di Imola.

Come annunciato dai produttori della casa brasiliana Gullane, lo sceneggiato, che dovrebbe essere composto da 8 puntate, si concentrerà più sull’Ayrton uomo che sul pilota. Una figura certamente ricca di spunti quella del campione di San Paolo, nato in una famiglia agiata ma rimasto sempre umile e vicino al suo popolo. Quel popolo che lo ha sostenuto fino alla sua ultima gara e che lui non ha mai abbandonato, con i suoi straordinari impegni benefici che ancora oggi vivono nell’opera della Fondazione Ayrton Senna, gestita da sua sorella Viviane e volta a garantire ai bambini poveri del Brasile la possibilità di studiare e costruirsi così un futuro migliore. La stessa Viviane, per la realizzazione del progetto aprirà le porte della casa nella quale Ayrton è cresciuto: “Racconteremo la storia che pochi conoscono di lui. La famiglia Senna si impegnerà a rendere questo progetto qualcosa di totalmente unico e senza precedenti. E nessuno meglio di Netflix, che ha una portata globale, può essere partner migliore” ha dichiarato la donna.

La storia partirà dall’arrivo di Senna in Inghilterra, quando poco più che adolescente iniziò a gareggiare nel campionato Formula Ford 1600, prima di approdare in Formula 1, dove divenne 3 volte campione del mondo, compiendo imprese storiche e dando vita a sfide leggendarie con il compagno di squadra Alain Prost. “Il viaggio di Senna ha avuto iniziò a San Paolo e da lì ha conquistato il mondo. Siamo onorati di far conoscere la sua straordinaria storia. La sua eredità abbraccia intere generazioni” racconta Maria Angela de Jesus, direttrice delle produzioni internazionale originali di Netflix in Brasile.

Ad interpretare il campione sarà molto probabilmente il 28enne Chay Suede (nome d’arte di Roobertchay Domingues da Rocha Filho), attore e cantautore  brasiliano, molto conosciuto in patria per via del suo ruolo nella telenovela Amor de Mãe in onda su Rete Globo. Nato nel 1992, Suede non aveva neppure 2 anni quando il mondo fu scosso dalla tragica morte di Senna.

Approfondimenti