Coronavirus. "Il mattino di Padova" distribuito gratis a Vo’

Nella zona rossa di Vo da oggi e fino al termine della quarantena "Il mattino di Padova" distribuirà gratuitamente 300 copie e altre 200 de "la Repubblica", quotidiani entrambi legati al gruppo Gedi.

Un'iniziativa di sostegno alla popolazione colpita lodevole e che dal Mattino spiegano così: "Crediamo che l'accesso all'informazione sia uno dei diritti del cittadino, e in condizioni così limitanti non potevamo che contribuire a ripristinare questo diritto".

L'iniziativa ha trovato la piena collaborazione del prefetto di Padova Renato Franceschelli e ovviamente il forte appoggio del sindaco Giuliano Martini. Per introdurre i quotidiani all'interno dell'area comunale è stata infatti necessaria una deroga prefettizia. Alle 6 di ogni mattina le 500 copie di giornali saranno depositate al check point 1 e poi distribuite negli esercizi aperti e negli spazi pubblici del paese grazie al consigliere comunale Piergiorgio Rigoni.

"È un’iniziativa importante per la nostra comunità - commenta il sindaco Martini -. È da oltre una settimana che le edicole sono chiuse e che in paese non possono entrare quotidiani e riviste. È vero che esiste la tecnologia e che l'accesso alle informazioni avviene oggi anche attraverso il web, ma dobbiamo ricordare che ci sono anche molti anziani che non utilizzano internet e che dunque vedono nella carta la principale fonte di informazione. Restituire questa abitudine e questo servizio è per noi un ritorno alla normalità e un ritorno al piacere di leggere". Continua Martini: "Sono rimasto veramente colpito dalla chiamata del “mattino di Padova”: dimostra una vicinanza importante a questa comunità che, spesso, ha rischiato di sentirsi tagliata fuori dal resto della regione".

Pin It

 

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.