Salone del Libro 2013, chiusura con cifre da record

fiera del_libro_di_torinoChiude con il record di oltre 329 mila visitatori la 26ma edizione del Salone del Libro di Torino: nonostante la crisi economica e del mercato editoriale, gli ingressi hanno fatto registrare un aumento del 4% rispetto ai 317.482 della chiusura 2012. In aumento del 20% anche le vendite negli stand, con un exploit di oltre il 40% per Feltrinelli, grazie al traino di Zero Zero Zero di Roberto Saviano. Oltre 70 mila i visitatori che hanno assistito agli incontri nelle sale. La prossima edizione, in programma il mese di maggio 2014, vedrà ospiti la Guinea e la Turchia. Fra le notizie di maggiore rilievo di quest'edizione, c'è sicuramente l'annuncio che al Salone 2014 sarà presente ufficialmente la Frankfurter Buchmesse, la prima manifestazione libraria del mondo con 7.500 espositori. La più grande fiera libraria interverrà al Lingotto non più soltanto con gli editori e i buyers tedeschi all'Ibf, ma anche con un proprio stand e spazio espositivo nei padiglioni per presentare il panorama dell'editoria tedesca, analogamente a quanto fa da anni il Salone di Torino a Francoforte nell'ambito dello stand Aie. Record anche di giornalisti al Salone: 2.889 i rappresentati della stampa accreditati quest'anno, da 19 Paesi, dal Marocco agli Stati Uniti, dal Brasile all'Egitto. Gli articoli apparsi sui soli quotidiani nazionali a partire da martedì 14 maggio, sono stati oltre 800. Il Salone 2013 è riuscito a potenziare ed innovare ulteriormente la sua comunicazione multimediale, che ha consentito di seguirlo a distanza, di partecipare alla discussione, di commentare e fruirne i contenuti attraverso copertura giornalistica via web (caratterizzata dalle nuove News Multimediali), Twitter, Facebook, gallerie fotografiche e video. Per la prima volta ha fatto la sua entrata in scena anche la App ufficiale del Salone del Libro.

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.