Premio Biagio Agnes. A Sorrento va in scena la festa dell'informazione

I più importanti nomi della comunicazione nazionale e internazionale, e numerosi ospiti del mondo della cultura e dello spettacolo si sono alternati sabato scorso, 22 Giugno, sul palco di Marina Grande a Sorrento per la premiazione dell'XI edizione del premio giornalistico dedicato a Biagio Agnes. La serata conclusiva è stata condotta da Mara Venier e dal giornalista e conduttore Alberto Matano e verrà proposta in differita su RaiUno il 29 Giugno prossimo.

A ricevere il riconoscimento, divisi in 13 categorie, sono stati tra gli altri: Antoni Cases, giornalista e consulente editoriale (Premio internazionale); Lina Palmerini, Il Sole 24 Ore (Premio per la carta stampata); Gianni Santucci, Corriere della Sera (Premio miglior cronista)e Andrea Bassi, Il Messaggero (Premio giornalista d'inchiesta) e Antonio Megalizzi (alla memoria), reporter appassionato d'Europa rimasto vittima dell'attentato terroristico di Strasburgo lo scorso dicembre.

Il premio promosso da Simona Agnes, Presidente della Fondazione dedicata al padre, in collaborazione con la Rai e in partnership con Confindustria, vuole onorare la memoria di Biagio Agnes scomparso nel 2011 mira a promuovere il giornalismo di qualità, quello più coraggioso e capace non solo di descrivere il mondo che ci circonda, ma anche di interpretarlo o addirittura di anticiparlo.

Quella andata in scena a Sorrento è stata una vera e propria festa dell'informazione a cui hanno partecipato tra gli altri Marcello Foa, presidente Rai e presidente onorario del Premio; Fabrizio Salini, amministratore delegato della Rai e componente della Giuria Premio; Teresa De Santis, direttore Rai1; Gianni Letta, Presidente Giuria Premio; Antonio Tajani, Presidente del Parlamento Europeo; Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria nonché i familiari di Antonio Megalizzi, il giovane giornalista rimasto vittima dell’attentato di Strasburgo del dicembre 2018 alla cui memoria è stato conferito un premio.

Presenti anche molti volti noti dello spettacolo come Albano, Massimo Ranieri, Arisa, Alessandro Siani e il cantante emergente Alfio.

Una serata ricca di momenti emozionanti. Tra questi quello più significativo per Simona Agnes è stato sicuramente la consegna del premio alla memoria di Anotnio Megalizzi. Il premio a Megalizzi, ha dichiarato la Agnes all'Adnkronos "è stato consegnato al presidente del parlamento europeo Antonio Tajani a sottolineare il suo impegno per l'Europa. In sala c'erano anche i genitori di Megalizzi, ed è stato un momento davvero intenso e pieno di emozione".

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.