La Nazione. Carrassi lascia la direzione. Al suo posto la giovane Pini

Francesco Carrassi non è più il direttore de "La Nazione". Alla base delle dimissioni, arrivate nella serata di ieri, non ci sarebbero frizioni con la famiglia Riffeser, che edita il quotidiano più antico d'Italia, piuttosto la prosecuzione di una nuova linea nella quale Sara Riffeser ed i fratelli stanno sempre più mettendo l'impronta, rispetto al padre Andrea Riffeser Monti, ormai assorbito quasi totalmente dalla presidenza della Fieg.

Proprio in questi minuti il Cda della Poligrafici Editoriale riunito per decidere il successore di Carrassi, ha nominato Agnese Pini come nuova direttrice del quotidiano fiorentino.

Pini, 34 anni, nelle scorse settimane era stata nominata vice direttore del quotidiano, affiancando Laura Pacciani. Nata a Carrara nel 1985, si è laureata in lettere a Pisa nel 2007 con 110 e lode. Ha iniziato a lavorare per La Nazione di Carrara come collaboratrice a 21 anni. Nel 2009 si è classificata prima – su 300 candidati – alle prove scritte della scuola di giornalismo Ifg Walter Tobagi di Milano. Ha interrotto la scuola dopo sette mesi per iniziare a lavorare al Giorno, prima nella redazione dell’hinterland poi in cronaca di Milano (con parentesi nella redazione di Lecco), occupandosi di nera e giudiziaria. In cronaca è stata vice capocronista per un anno e mezzo.
Nell’estate 2016, nei mesi della crisi Mps, Pini ha lavorato alla redazione di Siena della Nazione. Poi è approdata a Firenze, nel 2017, nel ruolo di vice capocronista della cronaca cittadina.

L'ormai ex direttore Francesco Carrassi era tornato alla guida de La Nazione il 10 giugno 2017 dopo che aveva già diretto la testata dal 2002 al 2008. Ora continuerà a collaborare con il giornalie come consulente.

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.