Addio a Massimo Ruggeri. Il "signore in giallorosso" amico del Cdg

Ci ha lasciato nella notte a soli 69 anni Massimo Ruggeri, storico conduttore televisivo del programma “La signora in giallorosso”, voce radiofonica molto nota tra i tifosi giallorossi nonché collaboratore del Centro di Documentazione giornalistica e docente del nostro Master in Teoria e tecnica di cronaca calcistica.

La direzione e tutta la redazione del Centro di Documentazione giornalistica si uniscono al cordoglio dei familiari per la scomparsa del professionista ma soprattutto dell'amico Massimo Ruggeri.

Come noi, sono stati in tantissimi a voler ricordare il giornalista romano, con ricordi e lacrime che hanno invaso i social e le radio romane. Amici, tifosi e tante personalità hanno ricordato lo stile, l'ironia, la sobrietà nell'affrontare temi legati alla Roma e al mondo del calcio di Ruggeri. Tra questi anche la società sportiva Roma lo ha voluto ricordare con un Tweet: "Un Signore in Giallorosso, ciao Massimo".

Anche Luca Di Bartolomei, figlio della storica bandiera giallorossa Agostino, ha voluto lasciare questo messaggio: "La Signora in Giallorosso così come Gol di Notte sono una tradizione che da decine e decine di anni rappresentano un appuntamento che tiene compagnia a centinaia di migliaia di tifosi specie di quelli con qualche anno in più. Un affettuoso abbraccio alla famiglia ed alle tante persone che lo ricordano".

Ruggeri è stato colpito da un malore nella notte. Aveva lavorato fino a pochi giorni fa andando in onda in diretta su Teleroma 56, e fermandosi solamente per l'emergenza legata al coronavirus. Lascia una moglie e due figli, Anna Giulia e Umberto, a cui vanno le condoglianza di tutto il Cdg.

Pin It

 

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.