Concorso giornalisti Rai. Da Viale Mazzini le prime indicazioni sulle date

Qualcosa si muove intorno al Concorsone Rai, per l'assunzione di 90 giornalisti professionisti nelle sedi regionali della tv pubblica. Dopo mesi di silenzi, ipotesi di date, rinvii dovuti all'emergenza Covid-19, da viale Mazzini arrivano le prime indicazioni ufficiali ai partecipanti.

In una mail gli iscritti al bando, scaduto ormai scaduto dal 28 ottobre 2019, sono stati informati "che l'inizio dello svolgimento delle prove selettive - differite nel rispetto delle misure finalizzate a contenere e gestire l'emergenza epidemiologica Covid-19 - non avverrà prima del mese di settembre p.v."

Non c'è ancora una data certa, dunque, per la prima prova nè per le successive, ma è un segnale di "vitalità" che gli oltre 3700 candidati aspettavano da tempo. Significa che il concorso, dopo mesi di incertezze legate all'effettivo svolgimento, si farà. E sarà svolto anche abbastanza rapidamente, Covid permettendo.

Pin It