Rai 2, Freccero conferma: "A fine novembre lascio la direzione"

“Vado via allo scadere del contratto, il 28 o il 29 novembre. Lo confermo. Mi dispiace perché dicembre è ancora un mese dove ci sono delle cose importanti.Mi sono divertito, la mia Rai2 non è in crisi ma è ora di fare una bella fotografia ovale per la mia lapide al cimitero". Lo dice ridendo e con ironia Carlo Freccero, direttore di Rai2, il cui contratto scade alla fine di novembre e per legge non potrà essere rinnovato.

Freccero parla a margine della presentazione di "Bangla", il film coprodotto da Fandango e Timvision, che andrà in prima serata su Rai2 il prossimo 8 ottobre, e dice: "Siamo in leggero ritardo con la partenza del palinsesto, sono produzioni faticose. Poi ci sono le due puntate di Arbore che deve fare e che non posso annunciare perché c’è un patto fra noi due e tre commedie di Salemme in diretta, ma con un linguaggio televisivo. Fazio partirà il 29 mentre Il Collegio il 22".

A chi gli chiede che farà dopo, Freccero risponde sorridendo: "Chi lo sa? lo dirò dopo. Il bilancio lo farò alla fine, mi sembra più corretto – dice – E' chiaro che conto molto su questo nuovo prime time, sarei deluso se non andasse bene come immagino. Ma parlerò alla fine di novembre, quando andrò via. Il mio successore? Lo deciderà Salini", conclude.

La prossima uscita del visionario Freccero, ha già scatenato il totonomine per la sua successione. Da giorni si susseguono rumors sul nome del futuro direttore di Rai2.i Proprio di ieri è l'ultima indiscrezione, diffusa da affaritaliani.it, secondo cui potrebbe essere Franco Di Mare a prendere il posto di direttore della seconda rete.

Ma quello di Di Mare non è l'unico nome: tra i papabili c’è Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Teche, l’archivio del materiale prodotto e trasmesso dalla rete pubblica nel corso della sua storia. Negli ultimi giorni, però, il nome di Di Mare sempbra essere il più accreditato. Secondo Affari Italiani, Di Mare sarebbe uno “spadaforiano“, ovvero uno dei personaggi più vicini a Vincenzo Spadafora. Quest’ultimo, definito “mentore inseparabile e ombra di Luigi Di Maio“, è l’attuale ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili. Nel precedente governo aveva ricoperto la carica di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle Pari opportunità. Sempre secondo Affari Italiani Spadafora premerà affinché il posto di Freccero sia occupato da una persona a lui vicina,e questa persona potrebbe essere proprio Di Mare.

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.