Il dolore non si inquadra. Il gesto nobile del reporter cileno che spopola in rete

"Il dolore non si inquadra". Così, durante un collegamento in diretta con una zona colpita da un gravissimo incendio, Gonzalo Ramirez, giornalista dell'emittente cilena Tvn, ha chiesto al suo cameraman di non inquadrare gli abitanti che piangevano per aver perso tutto. Un gesto che ha fatto diventate Ramirez un eroe per la rete. Spettatori e internauti, sui social lo hanno applaudito definendo "esemplare" il suo modo di fare giornalismo. Troppo spesso, infatti, siamo abituati ad atteggiamenti opposti da parte dei cornisti che, di fronte a tragedie o a fatti di cronaca nerissima che...

Leggi tutto

Esuberi Sky. Savelli si sfoga sui Facebook. Il sostegno dell'UsigRai

"Non dormo più da dieci giorni. Ho 52 anni, tra qualche mese 53. Lavoro in televisione da 30, ho una grande esperienza, non faccio pubbliche relazioni, non sono mai stato raccomandato, il mio mestiere lo conosco a fondo e lo rispetto profondamente. Da ieri sono ufficialmente un esubero". Si è sfogato così, su Facebook il giornalista Sky Iacopo Savelli, vittima della riorganizzazione delle news della tv satellitare che porterà al trasferimento a Milano di 300 dipendenti e circa 200 esuberi. "Un'azienda in attivo, che si vanta del suo brand, della sua correttezza...

Leggi tutto

Sky, sciopero di 24 ore contro il trasferimento a Milano delle news

L'assemblea dei giornalisti di Skytg24 ha votato all'unanimità uno sciopero di 24 ore "contro il piano di licenziamenti e trasferimenti comunicato dall'azienda che comporterebbe lo sradicamento del nostro telegiornale che dalla prima edizione nel 2003 va in onda da Roma e che, nella capitale, ha costruito la sua credibilità dimostrando di essere un protagonista del panorama informativo italiano". Così, in una nota, i giornalisti di Sky hanno comunicato la decisione di incrociare le braccia contro il trasferimento a Milano delle news. Intanto, sull'argomento, arriva la...

Leggi tutto

Repubblica.it, a Febbraio la nuova home page con l'aiuto dei lettori

Sarà online entro la fine di febbraio la nuova homepage di Repubblica. Il secondo giornale italiano per diffusione rifà il look al suo sito internet. Repubblica.it ha festeggiato da poco i vent'anni, con una diretta video e per l'occasione a annunciato l'arrivo della nuova home page. Un restyling che sarà effettuato con il coinvolgimento dei lettori. Da lunedì scorso, 16 Gennaio, se si clicca su www.repubblica.it/nuovahomepage, c'è la possibilità di interagire con la redazione per vedere in anteprima il rinnovamento grafico e contribuirvi con i propri...

Leggi tutto

Licenziamenti collettivi a Telecity, Telestar e Radiocity: almeno 60 esuberi

Licenziamento collettivo per 60/70 dipendenti di Telecity, Telestar e Radiocity. Lo ha anticipato l'editore in un incontro con i sindacati che si e svolto ad Assago. Un taglio drastico praticamente della metà della forza lavoro in essere, oltre alla chiusura di almeno una sede regionale. Un gruppo quello nato nel '76 nel piccolo centro dell'Ovadese su intuizione di Giorgio Tacchino, che da tempo traballa. Slc-Cgil, la Rsu, l'Associazione Ligure dei Giornalisti e Stampa Subalpina hanno contestato la decisione dal momento che l'azienda avrebbe ancora lo spazio per poter proseguire con...

Leggi tutto

Trasloco Sky. Giornalisti in stato di agitazione: pronti 4 giorni di sciopero

Stato di agitazione e minaccia di 4 giorni di sciopero. E' la risposta dei giornalisti della redazione di SkyTg24 all'annuncio del piano di ristrutturazione presentato martedì ai sindacati dall'amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, che prevede 120 esuberi tra giornalisti, amministrativi e tecnici, 300 trasferimenti a Milano e lo spostamento della sede del telegiornale in Lombardia. La bocciatura del piano è arrivata all'unanimità da parte del Cdr dopo un'accesa assemblea di oltre quattro ore. Il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda ha convocato...

Leggi tutto

Sky, ufficiale l'addio alla sede romana: 120 esuberi e 300 trasferimenti

Dopo le voci e i rumors ora è arrivata l'ufficialità. Dopo l'incontro tra i sindacati e i vertici di Sky, si è concretizzato l'addio di SkyTg24 alla sede di Via Salaria a Roma, per trasferire tutte le strutture della all news a Milano. Nella capitale resteranno solo un piccolo gruppo di giornalisti che seguono le vicende politiche. Ma non è tutto. Il "trasloco" da Roma a Milano porterà con sé, secondo il Cdr della testata, 120 esuberi tra tecnici e giornalisti. Altre 300 saranno i dipendenti che saranno costretti a trasferirsi nel capoluogo lombardo...

Leggi tutto

Sky verso il trasloco: il Tg potrebbe lasciare Roma destinazione Milano

Sky potrebbe lasciare la capitale per trasferirsi a Milano. Rumors di un addio di SkyTg24 alla sede di Via Salaria si rincorrono ormai da tempo ma ora il rischio sembra sempre più concreto. L'incontro-chiave è stato fissato per domani, martedì 17 gennaio, quando i giornalisti di Sky Tg24 capiranno se sono vere le voci sempre più insistenti di un trasferimento della redazione news a Milano. Il trasferimento, se confermato porterebbe con sé quello di 500 tra tecnici, giornalisti, operatori e impiegati che attualmente lavorano nella sede romana del telegiornale...

Leggi tutto

Facebook lancia il "journalism project". Fb sempre più vicino alle news

Facebook strizza sempre più l'occhio al giornalismo. E lo fa attraverso il "Facebook Journalism Project",un'iniziativa articolata attraverso cui il social network offrirà supporto tecnico, logistico ed intellettuale alle aziende attive nel mercato dei media. Il progetto prevede anche un piano per la formazione dei giornalisti e la sensibilizzazione degli utenti contro la diffusione delle "bufale". "Abbiamo a cuore la prosperità di un solido ecosistema dell'informazione e giornalismo", ha dichiarato in un articolo comparso sul blog ufficiale del social blu, Fidji Simo...

Leggi tutto

Auguri al Tg5: 25 anni fa il primo Tg di Canale 5

Il 13 gennaio 1992 entrava nelle case degli italiani per la prima volta il Tg5. Da allora sono passati 25 anni esatti. Un bel traguardo per quella che era nata, secondo l'attuale direttore della testata Clemente Mimun, intervisto dal Corriere della sera, come "una piccola nave corsara contro una portaerei. Oppure il gommoncino di Greenpeace contro le baleniere". Un quarto di secolo per il Tg della rete ammiraglia di Mediaset che, secondo Mimun, ha avuto il merito di imporre un cambio di linguaggio. "Abbiamo obbligato anche gli altri, la Rai, a migliorarsi: il Tg5 è stata una ventata...

Leggi tutto