Facebook: dal debutto in borsa alle class action

Una settimana da brivido per Facebook: storico debutto in borsa, calo del 18% nei primi tre giorni di contrattazione, tre class action contro l'azienda e la Morgan Stanley, istituto bancario che ha curato l'ingresso a Wall Street del social network più popolare al mondo. I tre diversi studi legali sostengono che Facebook e il gruppo bancario abbiano nascosto le previsioni di crescita ridimensionate in vista dell'offerta pubblica iniziale in borsa da 16 miliardi di dollari del social network. Le stime dei ricavi per il 2012 sarebbero infatti più basse di quanto si è lasciato credere, a causa...

Leggi tutto

Internet: storico sorpasso di Chrome su Explorer

  Una volta, neanche troppo tempo fa, navigare su internet era sinonimo di Explorer; la “e” del browser di Microsoft simbolo inequivocabile del web. Poi sono arrivati i concorrenti: la volpe di Firefox, la bussola di Safari, la O di Opera e la sfera colorata di Google Chrome. Oggi Explorer ha perso il primato della ricerca sul web. Al suo posto Chrome è diventato il navigatore web più usato su scala planetaria. Lo ha stabilito StatCounter, società irlandese di rilevazione del traffico sul web, che certifica così lo storico sorpasso su Internet Explorer di Microsoft. Secondo StatCounter, dal...

Leggi tutto

UE: ultima chance per Google

È la resa dei conti: Unione Europea vs Google. La Commissione chiede al gigante di Mountain View di intervenire per sanare alcuni aspetti che impiensieriscono l'Europa e che fanno pensare a un abuso di posizione dominante. Il commissario alla Concorrenza Joaquin Almunia ha annunciato di avere scritto una lettera al presidente di Google Eric Schmidt chiedendo di provvedere su quattro tematiche: i link verso propri servizi dal motore di ricerca, il modo in cui si copiano i contenuti di altri motori senza autorizzazione, la pubblicità e la portabilità delle campagne di pubblicità di ricerca...

Leggi tutto

Nasce So.cl, social network di Microsoft

Debutta So.cl, il nuovo social network targato Microsoft. L'azienda di informatica più famosa al mondo ha sviluppato e messo online un proprio social network, che, però, non si propone come un concorrente di Mark Zuckerberg, come tengono a sottolineare dalla casa madre. L'obiettivo infatti è diverso e la rete non viene utilizzata per il divertimento, ma per la condivisione di passioni di carattere scientifico. La registrazione, adesso che la fase di sperimentazione si è conclusa, è aperta a chiunque e si può accedere con il proprio account Msn o Facebook. Una volta entrato, l'utente viene...

Leggi tutto

Facebook sbarca in borsa. Piccolo flop ma Zuckerberg ride

  Alla fine il gran giorno è arrivato. Dopo annunci, smentite e rinvii, venerdì scorso Facebook ha fatto il suo debutto in Borsa. Il 18 maggio 2012 verrà ricordato dagli operatori del settore come “The Facebook Day”, anche perché quella del social network creato da Mark Zuckerbeg è, almeno fino ad ora, la più grossa Offerta pubblica iniziale (Ipo), che una web company abbia mai realizzato. Facebook ha messo sul mercato oltre 421 milioni d’azioni al prezzo di 38 dollari l’una, che valorizzano il gruppo a 104 miliardi di dollari. Per dare l'idea delle proporzioni, la centenaria Walt Disney ne...

Leggi tutto

Ansa, mostra fotografica in onore di Falcone e Borsellino

  Una mostra fotografica per non dimenticare le morti di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. L'esposizione è curata dalla agenzia giornalistica Ansa e sarà inaugurata mercoledì prossimo, 23 maggio, dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano a vent’anni dalle stragi in cui morirono i due magistrati assieme alle loro scorte. La mostra, allestita a Palermo nella cornice di Palazzo Branciforte, appena restaurato dall’architetto Gae Aulenti, rimarrà aperta fino a settembre. La rassegna, dal titolo “Falcone e Borsellino vent’anni dopo. Non li avete uccisi, le loro idee cammineranno sulle...

Leggi tutto

Volunia si rinnova

Funzioni di ricerca rafforzate, una nuova veste grafica e documenti più chiari sulle politiche di privacy e di fruizione dei servizi: Volunia si rinnova, a partire dal 18 maggio. Il motore di ricerca completamente made in Italy, realizzato da Massimo Marchiori, il padre del logaritmo alla base di Google, nonché docente all'università di Padova, è stato lanciato a febbraio scorso, ma, fin dall'inizio, si è dimostrato un flop accompagnato da critiche e malcontento da parte dei "power user", ovvero gli utenti che hanno avuto la possibilità di sperimentarlo in anteprima. A poco più di tre mesi di...

Leggi tutto

Rai, Tg2 in stato di agitazione contro tagli e ritardi

  Tagli e ritardi. Sono questi i motivi per cui il Comitato di redazione del Tg2 ha dichiarato lo stato di agitazione. ''In attesa dell'incontro di conciliazione con le rappresentanze dei giornalisti Rai - si legge in un comunicato del Cdr - la redazione del Tg2 riunita in assemblea dichiara lo stato di agitazione per i ritardi e i tagli con cui l'azienda sta di fatto ostacolando il lavoro della testata e le sue possibilita' di rispondere alle esigenze e ai doveri del servizio pubblico". "In un quadro di continuo rinvio della digitalizzazione - si legge ancora nel comunicato - (avviata da...

Leggi tutto

Apple nei guai: accolta la class action per cartello su eBook

  Un cartello sui libri digitali per alzare i prezzi ai danni dei lettori. E' l'accusa di un gruppo di consumatori americani, che hanno avviato una class action contro Apple e altri cinque editori. L'azione collettiva è stata accolta da un giudice della Corte federale di New York. “Esistono fondate ragioni per ritenere che Apple sia parte integrante di questo complotto nato con l’intento di eliminare la concorrenza nella vendita al dettaglio, obbligando i consumatori a pagare un prezzo più alto per alcuni libri digitali”, ha spiegato il giudice Denise Cote.“Un’intesa illegale – ha aggiunto –...

Leggi tutto

Rebekah Brooks accusata di intralcio alla giustizia

Intralcio alla giustizia. È questa l'accusa che viene ora formalmente mossa a Rebekah Brooks, l'ex direttrice esecutiva di News International, il ramo britannico dell'impero del magnate australiano Rupert Murdoch. Secondo gli inquirenti, la Brooks avrebbe manomesso dei computer, inquinando documenti e file in modo da rendere più difficile collegare le intercettazioni con le persone alla guida del gruppo editoriale. Nessuno del tabloid News of the World nega infatti l'utilizzo di intercettazioni per scoprire e diffondere scoop. Star, politici e vittime di atti criminali venivano segretamente...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.