Volunia si rinnova

Funzioni di ricerca rafforzate, una nuova veste grafica e documenti più chiari sulle politiche di privacy e di fruizione dei servizi: Volunia si rinnova, a partire dal 18 maggio. Il motore di ricerca completamente made in Italy, realizzato da Massimo Marchiori, il padre del logaritmo alla base di Google, nonché docente all'università di Padova, è stato lanciato a febbraio scorso, ma, fin dall'inizio, si è dimostrato un flop accompagnato da critiche e malcontento da parte dei "power user", ovvero gli utenti che hanno avuto la possibilità di sperimentarlo in anteprima. A poco più di tre mesi di...

Leggi tutto

Rai, Tg2 in stato di agitazione contro tagli e ritardi

  Tagli e ritardi. Sono questi i motivi per cui il Comitato di redazione del Tg2 ha dichiarato lo stato di agitazione. ''In attesa dell'incontro di conciliazione con le rappresentanze dei giornalisti Rai - si legge in un comunicato del Cdr - la redazione del Tg2 riunita in assemblea dichiara lo stato di agitazione per i ritardi e i tagli con cui l'azienda sta di fatto ostacolando il lavoro della testata e le sue possibilita' di rispondere alle esigenze e ai doveri del servizio pubblico". "In un quadro di continuo rinvio della digitalizzazione - si legge ancora nel comunicato - (avviata da...

Leggi tutto

Apple nei guai: accolta la class action per cartello su eBook

  Un cartello sui libri digitali per alzare i prezzi ai danni dei lettori. E' l'accusa di un gruppo di consumatori americani, che hanno avviato una class action contro Apple e altri cinque editori. L'azione collettiva è stata accolta da un giudice della Corte federale di New York. “Esistono fondate ragioni per ritenere che Apple sia parte integrante di questo complotto nato con l’intento di eliminare la concorrenza nella vendita al dettaglio, obbligando i consumatori a pagare un prezzo più alto per alcuni libri digitali”, ha spiegato il giudice Denise Cote.“Un’intesa illegale – ha aggiunto –...

Leggi tutto

Rebekah Brooks accusata di intralcio alla giustizia

Intralcio alla giustizia. È questa l'accusa che viene ora formalmente mossa a Rebekah Brooks, l'ex direttrice esecutiva di News International, il ramo britannico dell'impero del magnate australiano Rupert Murdoch. Secondo gli inquirenti, la Brooks avrebbe manomesso dei computer, inquinando documenti e file in modo da rendere più difficile collegare le intercettazioni con le persone alla guida del gruppo editoriale. Nessuno del tabloid News of the World nega infatti l'utilizzo di intercettazioni per scoprire e diffondere scoop. Star, politici e vittime di atti criminali venivano segretamente...

Leggi tutto

Yhaoo! Scott Thompson lascia la guida. Dubbi sulle motivazioni

  L'amministratore delegato di Yahoo!, Scott Thompson, si è dimesso dalla guida del motore di ricerca statunitense. Un addio circondato dal mistero. Voci legate ad una grave malattia si alternano a quelle secondo cui a pesare sul suo abbandono abbia influito lo scandalo sulla finta laurea in informatica millantata da Thompson. In realtà la laurea sembra non avere nulla a che vedere con le dimissioni dell'amministratore delegato di Yahoo!. Thompson avrebbe rivelato ai membri del Consiglio di amministrazione di essere ammalato di cancro alla tiroide. Lo riporta il Wall Street Journal, secondo...

Leggi tutto

Processo Mediaset, sentenza in autunno

  Arriverà in autunno la sentenza del processo Mediatrade. Il procedimento penale in corso al tribunale di Milano, contesta all'azienda della famiglia Berlusconi, presunte irregolarità nella compravendita dei diritti televisivi. Ieri il presidente del collegio della prima sezione, Edoardo D’Avossa, ha annunciato di ritenere concluso il dibattimento, dando però alle parti la possibilità di presentare il prossimo 21 maggio la richiesta di eventuali altri testimoni da ascoltare. Nel caso si convenisse sulla fine della fase dibattimentale, nell’udienza fissata per il prossimo 4 giugno il Pm Fabio...

Leggi tutto

Olanda prima in Europa. La net neutrality è legge

  Sono i Paesi Bassi il primo Stato europeo a sancire per legge la cosiddetta neutralità della rete. La proposta di legge presentata lo scorso anno, approvata in via definitiva dal Parlamento olandese, vieta ai service provider di adottare tecniche che impediscono o limitano l’accesso a siti web e l’utilizzo di particolari servizi. In molti paesi, tra cui l’Italia, gli operatori telefonici che forniscono abbonamenti Internet attivano in alcune ore della giornata dei meccanismi di traffic o packet shaping con lo scopo di ridurre la velocità di connessione quando l’utente utilizza determinati...

Leggi tutto

La7: appuntamento con Fazio e Saviano

Porre di nuovo l'attenzione sulla responsabilità della parola. È questo l'obiettivo del programma "Quello che (non) ho" che vede Fabio Fazio e Roberto Saviano di nuovo insieme, ma, questa volta, non in Rai, bensì su La7. Tre appuntamenti, tre prime serate consecutive: lunedì 14, martedì 15 e mercoledì 16 maggio 2012 dalle Officine grandi riparazioni di Torino. Nel giorno in cui si chiude il salone del libro il capoluogo piemontese accoglie la nuova trasmissione di Fazio e Saviano, è come se ci fosse una continuità culturale tra i due appuntamenti, legati entrambi all'importanza della parola...

Leggi tutto

Cassazione: i blog non sono prodotti editoriali

I blog non sono prodotti editoriali, non devono essere registrati e non sono stampa clandestina. La Corte di cassazione emana una storica sentenza che dovrebbe finalmente porre fine a un lungo ed infuocato dibattito sulla natura giornalistica o meno dei diari online. Il discrimine è dato dai finanziamenti pubblici. Per i giudici della terza sezione della Corte di cassazione, infatti, i blog non sono assoggettabili alla legge sulla stampa del 1948, in particolare non hanno l'obbligo di registrarsi presso il tribunale come testata giornalistica, a meno che non ricevano finanziamenti pubblici...

Leggi tutto

La Rai taglia, approvata manovra correttiva di 46 milioni

  Tagli, tagli e ancora tagli. Anche la Rai paga il regime di austherity e, per raggiungere il pareggio di bilancio nel 2012, approva una sforbiciata sul bilancio di previsione del 2012 di 46 milioni di euro. La manovra correttiva è stata approvata dal Cda dell'azienda su proposta del direttore generale Lorenza Lei e con la sola astensione del consigliere d'amministrazione Giorgio van Straten. Una azione resa necessaria dalla flessione dei ricavi pubblicitari della Sipra, la concessionaria Rai, che accusa un -5% su base annua, tanto è vero che dai mille milioni di raccolta previsti per il...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.