Da CheBanca! nasce CheFuturo!

Uno spazio per raccontare le storie di chi oggi immagina come costruire il futuro. È questo l'obiettivo della nuova rivista digitale "CheFuturo!", promossa da CheBanca! e diretta da Riccardo Luna, noto fondatore di Wired Italia. Nella pagina dedicata alla presentazione della testata, CheFuturo! viene definito come "la rampa di lancio per proiettare l'Italia verso l'innovazione", uno spazio dedicato alle persone che "non hanno paura di dare ossigeno alle proprie idee". Il portale viene aggiornato su base quotidiana. Ogni giorno la redazione propone un contributo relativo a una delle sette...

Leggi tutto

Cartello Apple, Amazon abbassa i prezzi degli eBook

  Amazon all'attacco dei suoi rivali. La bufera legale che ha coinvolto Apple e altri editori,accusati di fare cartello sul prezzo degli eBook ha subito messo in moto la contromossa del gruppo americano che ha annunciato che abbasserà il prezzo dei libri elettronici per approfittare del momento positivo. Il maggiore distributore mondiale ha annunciato che il prezzo di alcuni dei principali volumi calerà da 14,99 a 9,99 dollari. La mossa di Amazon arriva dopo che ieri il dipartimento di Giustizia americano ha avvertito che porterà in tribunale Apple, Macmillan e Penguin, mentre ha già...

Leggi tutto

Debutta il Corsera per iPad

L'obiettivo sono i 100mila abbonati. Il Corriere della Sera lancia "Digital Edition 2.0" una applicazione scaricabile dal negozio virtuale della Apple appositamente creata per la fruizione del giornale tramite iPad. La testata conta già 60mila abbonati, ma, grazie alla versione 2.0 dell'applicazione, spera di raggiungere presto i 100mila. Con la Digital Edition i lettori hanno la possibilità di usufruire di una settimana di prova e quindi di acquistare l'accesso per una settimana a 4,99 Euro, per un mese a 19,99 o per un anno a 179,99. Il lettore compera così un vero e proprio pacchetto che...

Leggi tutto

E-book: causa antitrust contro Apple e cinque colossi dell’editoria americana

Libero prezzo, libero mercato. Anche per gli e-book. Il dipartimento di giustizia americano denuncia un trust tra la Apple e cinque colossi dell'editoria statunitense, ovvero HarperCollins Publishers Inc, Hachette Book Group, Penguin e Macmillan. L'accusa è di violazione della concorrenza sui prezzi dei libri digitali. L'azienda di Cupertino e la cinque case editrici sono infatti nel mirino del dipartimento di giustizia per avere creato un cartello fissando i prezzi degli e-book, non consentendo agli altri rivenditori la possibilità di effettuare sconti o di offrirli in promozione sottocosto...

Leggi tutto

Frequenze tv: Passera blocca il beauty contest

  Bye bye beauty contest. Le ultime frequenze televisive non saranno regalate ai network ma saranno assegnate attraverso un'asta pubblica divise in pacchetti di frequenze. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, intervistato da Repubblica. Il ministro ha anticipato le intenzioni del Governo, che il 20 aprile prossimo avrebbe dovuto annunciare le sue decisioni dopo la “pausa di riflessione” che si era preso per esaminare la decisione dell'esecutivo precedente. I sei multiplex che sarebbero dovuti essere assegnati gratuitamente con il "concorso di bellezza"...

Leggi tutto

A Firenze nasce Internet bene comune

  Si chiama "Internet bene comune" ed è un movimento nato a Firenze per sensibilizzare cittadini, imprese, istituzioni, sull'importanza della rete nella vita quotidiana. L'iniziativa, ideata dalla “Fondazione sistema Toscana” vuole replicare per Internet quello che è stato fatto dal movimento "Acqua bene comune", cioè che ogni regione, comune e provincia possa approvare una mozione dove si riconosce idealmente il diritto ad Internet, visto appunto come bene di tutti. Tra i primi ad aderire il presidente della regione Toscana Enrico Rossi: "Credo che la rete sia un'invenzione straordinaria...

Leggi tutto

Facebook acquista Instagram

Sulla via dell'Ipo Facebook acquista Instagram per un milione di dollari. È una acquisizione di rilievo per il social network più famoso al mondo, che mostra così di volere puntare ancora di più sulle fotografie e sulla loro condivisione. "Questo è un passo importante per Facebook – commenta il fondatore Mark Zuckerberg – perché è la prima volta che compriamo un prodotto e una compagnia con così tanti utenti. Non abbiamo intenzione di farne molti altri di questo genere, se non proprio nessuno. Ma fornire la migliore esperienza di photosharing è una ragione del perché così tanta gente ama...

Leggi tutto

Radio Italia compie 30 anni

Radio Italia compie 30 anni e festeggia con un concerto a Milano lunedì 14 maggio. È nata nel 1982 nel capoluogo lombardo con un obiettivo ben definito: diffondere e promuovere la musica italiana. Uno scopo perseguito e cresciuto nel tempo, con una diffusione che già a partire dalla metà degli anni Novanta è diventata internazionale e oggigiorno fruibile su piattaforme diverse, dal Web alle applicazioni per iPad e iPhone. Nel 1996 ha raggiunto le numerose comunità di italiani all'estero grazie ad una capillare distribuzione internazionale in Europa, America del Nord e America del Sud. Nel...

Leggi tutto

Rai, dossier per riorganizzare l'informazione. Freccero sospeso

 La Rai rifà il look alle news. Nel consiglio di amministrazione di ieri è stato illustrato uno studio sulla riorganizzazione del settore informazione. Il progetto identifica le linee produttive più razionali e redditizie per la realizzazione dei programmi informativi, partendo dall’unificazione di Rainews, Televideo e Rai Internazionale. Il progetto, messo a punto dal marketing aziendale, è stato messo a disposizione dei consiglieri che si sono riservati di discuterne nelle prossime sedute. Giorgio Van Straten avrebbe però fatto notare che un consiglio in scadenza non dovrebbe occuparsi...

Leggi tutto

Yhaoo! ridimensiona: tagliati duemila posti di lavoro

  Per la serie anche i grandi piangono, il colosso del web Yahoo! ha annunciato un forte ridimensionamento aziendale. A rimetterci, come spesso accade, saranno i circa duemila dipendenti di cui è stato annunciato il taglio. L'obiettivo dichiarato è quello di creare una compagnia “più piccola, più agile e più profittevole” e, chiaramente, di ridurre i costi. “Stiamo intensificando gli sforzi per tornare ai nostri business core, dando priorità ai nostri utilizzatori e inserzionisti e ci stiamo orientando con grande determinazione al raggiungimento di quest’obiettivo” ha spiegato il Ceo di...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.