Bonus pubblicità. Credito d'imposta al 50% per chi investe sulla stampa

Le imprese, i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che intendono investire in pubblicità sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, potranno risparmiare fino al 50% attraverso un credito di imposta sulla cifra spesa per il 2020. Lo ha reso noto il dipartimento per l'Informazione e l'Editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri, in una nota pubblicata sul sito web, specificando che "dal 1° al 30 settembre 2020 è possibile inviare la comunicazione per l'accesso al credito di imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali per l'anno 2020 attraverso i servizi...

Leggi tutto

La lega posta lo spot dei Ringo. Scoppia la bufera social e Barilla si dissocia

Una foto di Matteo Salvini che dà il cinque ad un ragazzo di colore, lo slogan "Uniti si vince" e l'associazione grafica con la famosa pubblicità dei biscotti bicolore Ringo. Sono gli ingredienti che hanno generato un nuovo polverone "social" contro il leader della Lega. La foto, pubblicata sul profilo Twitter del partito, voleva sicuramente allontanare le accuse di razzismo dalla Lega e dal suo leader ma, come spesso accade, ha ottenuto anche un altro risultato: ha generato grande attenzione degli utenti del social network che si sono scagliati contro l'utilizzo del marchio "Ringo" per...

Leggi tutto

Pubblicità. A Maggio calano ancora gli investimenti. La ripresa deve attendere

Continuano a calare gli investimenti pubblicitari. I dati sugli investimenti nel comparto pubblicità di Maggio appena diffusi dalla Nielsen fanno segnare nuove perdite a dispetto delle previsioni che avevano immaginato una ripresa dopo l'aprile nero legato alla pandemia da Coronavirus. Secondo l'istituto di ricerca aprile con il suo -44,2% avrebbe dovuto segnare "il confine tra la chiusura e la ripartenza". Il -41,1% fatto registrare a Maggio dice che bisognerà aspettare ancora un po' per la ripartenza del mercato degli investimenti pubblicitari . Con quest'ultimo dato la raccolta cumulata...

Leggi tutto

Il Parlamento europeo contro la pubblicità mirata. Google e Facebook tremano

Il Parlamento europeo si schiera contro le pubblicità personalizzate, che ormai invadono i siti internet dei colossi della rete. In un emendamento al rapporto annuale sulla concorrenza dell'Unione approvato giovedì 18 giugno, il Parlamento ha chiesto alla Commissione europea di impedire alle grandi piattaforme questo tipo di annunci mirati. Al momento la risoluzione rappresenta votata a Bruxelles non è niente di più che una dichiarazione di intenti, ovvero "una richiesta alla Commissione di impedire alle piattaforme di mostrare inserzioni pubblicitarie personalizzate" ai loro utenti, ma se...

Leggi tutto

Pubblicità e Covid-19. Crollano gli investimenti a Marzo: -33% sui quotidiani

La fase due, quella della convivenza con il Coronavirus e della ripartenza, sarà particolarmente complessa per il settore dell'Advertising. Secondo i dati appena diffusi sia da Nielsen e che da Fcp, la federazione concessionarie pubblicità, il termine più appropriato per definire l'andamento di questo mercato è senza dubbio "crollo". Nel settore stampa, come rilevato nell'ambito dell’Osservatorio Stampa Fcp coordinato dalla società Reply, gli investimenti pubblicitari sui quotidiani, hanno registrato nel mese di marzo un – 33,7%, a fronte dei precedenti parziali di gennaio e febbraio pari...

Leggi tutto

Pizza al Coronavirus. Canal+ chiede scusa e rimuove il video satirico

Alla fine Canal+ ha rimosso il video, ormai famosissimo, della "pizza corona" e si è scusato "con gli amici italiani". Conclusione inevitabile per uno scivolone della tv francese che ha suscitato lo sdegno di autorità italiane ed internazionali, arrivando quasi all'incidente diplomatico. Il video satirico, decisamente mal riuscito, era andato in onda durante la trasmissione Groland su Canal+ e mostrava un pizzaiolo italiano che tossisce mentre prepara una Pizza Corona, con tanto di dettaglio dello sputacchio verdastro che va a "condire" la creazione. A sottolineare il collegamento con la...

Leggi tutto

Coronavirus, se sei in quarantena xHamster ti offre il porno gratis

Abiti in una delle zone rosse per il contagio del Coronavirus? Sei costretto a casa in quarantena? Non ti preoccupare per "allietarti" il sito porno xHamster ti offre un abbonamento premium gratuito per un mese! La trovata geniale del sito a luci rosse è un esempio originale e sicuramente riuscito di real time marketing. Il messaggio pubblicitario è comparso sul profilo Twitter della piattaforma di video porno dove campeggia un criceto con una mascherina e un tweet in cui xHamster spiega che garantirà l’accesso premium gratuito da ora alla fine di marzo ai residenti di Lombardia, Veneto...

Leggi tutto

Stampa. Crollo degli investimenti pubblicitari nel 2019

Il 2019 è stato un nuovo anno nero per gli investimenti pubblicitari sulla stampa italiana. I dati diffusi dall'Osservatorio Stampa FCP per il 2019, indicano un calo del fatturato pubblicitario del settore dell'11% rispetto al 2018. Per un totali di 767 milioni di euro di investimenti rispetto agli 861 milioni di euro dell'anno precedente. I quotidiani nel loro complesso registrano un andamento a fatturato del -9,7%. Più nello specifico, la commerciale nazionale cala dell’11,9%, la commerciale locale del 7,2%. Segni negativi anche per la tipologia legale a -0,1%, la finanziaria del -30,3% e...

Leggi tutto

Nielsen, pubblicità in calo a Novembre 2019. Ottimismo per il 2020

Continua la parabola discendente degli investimenti pubblicitari in Italia anche se la perdita registrata nel mese di novembre 2019 rispetto allo stesso mese del 2018 è contenuta allo 0,5%.  A tenere a galla il settore nel 2019 sono soprattutto il segmento Digital e quello radiofonico. In generale l’andamento della raccolta pubblicitaria nel periodo gennaio-novembre 2019 fa segnare una flessione del 4,9% in un anno. Questi, in sintesi, gli ultimi risultati sugli investimenti pubblicitari in Italia, diffusi dall'agenzia Nielsen. "I risultati del penultimo mese dell’anno lasciano...

Leggi tutto

Bonus pubblicità. Al via le domande per accedere al credito d'imposta al 75%

C'è tempo fino al 31 Ottobre per richiedere il cosiddetto "bonus pubblicità" per il 2019. Il governo ha, infatti, appena riconfermato per l'anno in corso e per i successivi la possibilità per imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali di accedere al credito d’imposta previsto per gli investimenti in pubblicità. Il credito può essere recuperato da queste categorie a patto che abbiano investito in campagne pubblicitarie su quotidiani e periodici, anche online, e su tv e radio locali, analogiche o digitali almeno l’1% in più di quanto speso, per gli stessi scopi, nell’anno precedente...

Leggi tutto