Avianova, lo spot bocciato spopola sul web

spot-avianova.jpgL’Australia boccia lo spot  a chiarissimo sfondo sessuale di Avianova. Grandi proteste sono state innescate dalla campagna pubblicitaria della compagnia aerea low cost russa. Il video, che ha già fatto il giro del mondo grazie al Web, inizia in modo tradizionale con le riprese dal basso di un aereo in volo. Il vettore poi atterra e dalla scaletta scendono quattro hostess in divisa, che, una volta a terra, si spogliano e rimangono in costume sotto gli occhi increduli e compiaciuti di un gruppo di operatori aeroportuali, naturalmente tutti uomini. Con indosso solo i bikini a triangolo con i colori della compagnia, le quattro avvenenti ragazze procedono a lavare l’aereo con secchi, schiuma e idranti. L’operazione in tutto dura un paio di minuti in cui le fanciulle si muovono in modo sensuale e ammiccante. Lo spot è stato fortemente condannato dall’associazione dei vettori australiani (Faaa). “Questo tipo di pubblicità che sfrutta l’immagine femminile non è tollerata in Australia e non dovrebbe essere accettata in nessun paese al mondo – dichiara il segretario dell’associazione Jo Ann Davidson – Questi spot inviano messaggi sbagliati e mettono a rischio i membri dell’equipaggio che possono subire più facilmente violenze e abusi sessuali. Si tratta di un triste riflesso dell’atteggiamento di alcuni dirigenti di compagnie aeree, spesso uomini di mezz’età, verso il personale di bordo femminile. Essi tendono a rappresentare le hostess in un modo avvilente, sgradevole e assolutamente sbagliato”.

 

Lo spot su Youtube

 

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.