Power Balance, istruttoria per pubblicità ingannevole

power-balance.jpgIl Power balance, il braccialetto del momento con effetti miracolosi per chi li indossa, non convince l'Antitrust. L'autorità non si “fida” dei millantati effetti positivi dei coloratissimi cinturini di silicone e neoprene e ha aperto un'istruttoria per pubblicità ingannevole contro le società che producono e distribuiscono il prodotto in Italia. La reclame attribuisce a questi braccialetti, già molto “cool” tra i più giovani, capacità di miglioramento dell'equilibrio, della forza, della flessibilità e della resistenza fisica di chi li mette al polso. Poteri che sarebbero resi possibili dalla tecnologia con cui sono costruiti, “che utilizza ologrammi che reagiscono positivamente con il campo di energia naturale del corpo”. Doti che ora dovranno essere provate dalle società produttrici entro quindici giorni per convincere l'Antitrust e non incorrere in sanzioni. La “Power Balance Italy”, che distribuisce il prodotto in Italia e la “Sport Town” che lo commercializza, dovranno presentare un’idonea documentazione medico-scientifica sulle proprietà attribuite al prodotto, compresa “l'istantanea efficienza dei sistemi elettronici, chimici e biologici dell’individuo”. Al tempo stesso dovrà essere provata l'assenza di eventuali controindicazioni per la salute e la sicurezza dei consumatori. Stessa sorte toccherà alle collanine con ciondolo che completano la gamma. Secondo il presidente del Codacons Carlo Rienzi, l’istruttoria “apre la strada ai risarcimenti in favore di chi ha acquistato il prodotto”. Anche Federconsumatori giudica positivamente l’accertamento di una “possibile pratica commerciale scorretta”. “Abbiamo sempre invitato i cittadini a diffidare da oggetti magici che promettono effetti benefici e miracolosi, non provati da riscontri scientifici. Se volete acquistare questo tipo di oggetti, fatelo per puro piacere estetico, ma non lasciatevi persuadere dalle promesse di poteri taumaturgici e prodigiosi”. Intanto, poteri magici o no, il braccialetto sta spopolando ed è già diventato l'oggetto dell'estate. Lo indossano anche vip e sportivi di fama: basti pensare che tra i testimonial ci sono il fuoriclasse del basket americano Shaquille O'Neal e il campione di baseball Scott Kazmir. Secondo voci indiscrete, anche Robert De Niro, non può fare a meno di indossare al polso il suo braccialetto “magico”.
Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.