Pubblicità e omosessualità. Censurato spot Twingo

Amore saffico e pubblicità non vanno d'accordo. Almeno secondo Rai e Mediaset che hanno deciso di censurare lo spot della nuova Twingo Miss Sixty, la nuova utilitaria della Renault sponsorizzata dalla nota marca di abbigliamento e caratterizzata dal colore rosa. Una macchina, quindi, rivolta principalmente ad un bacino d’utenza giovane e prettamente femminile, introdotta nel mercato italiano nel mese di dicembre. La pubblicità, realizzata per Renault da Publicis Italia e ideata da due donne, ha per protagoniste due ragazze molto belle che si incontrano a un dopocena...

Leggi tutto

Nielsen: investimenti pubblicitari in ripresa

2010: pubblicità in crescita. Rispetto all’anno precedente, considerando tutte le tipologie pubblicitarie il i primi dieci mesi del 2010 hanno fatto registrare una crescita degli investimenti del 3,8%, come rilevato dalla Nielsen. In termini di crescita percentuale Internet è in vetta alla classifica con un aumento del 17,7%, seguono la radio (10,2%), il cinema (7,3%) e il direct mail (7%). La televisione, considerando sia i canali generalisti che quelli satellitari (marchi Sky e Fox), ha visto un aumento degli investimenti del 6,3% e raccoglie così il 54% del...

Leggi tutto

Telecom: traballa la campagna con Belen

C'è aria di rottura tra Belen Rodriguez e Telecom Italia. Gli spot sulla telefonia mobile che vedono la showgirl argentina testimonial dell'azienda, non starebbero dando i risultati sperati e i vertici Telecom starebbero cercando un nuovo volto. Secondo quanto riportato dal “Corriere delle Comunicazioni”, Tim starebbe perdendo utenti e questi risultati deludenti sarebbero in parte dovute proprio alla campagna di comunicazione voluta da Fabrizio Bona, recentemente “defenestrato” a causa dei mancati obiettivi di business e sostituito da Marco Patuano...

Leggi tutto

Tira la pubblicità via telefonino

Il futuro della pubblicità? È via sms. Secondo una ricerca di “comScore/Mobilens”, società di ricerca specializzata sul marketing digitale, l’advertising mobile è sempre più una questione di sms, almeno in Europa. Nei cinque paesi guida dell’Unione (Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia), infatti, il mercato specifico ha raggiunto ormai un target di 100 milioni di utenti. Questo il numero di iscritti ai diversi servizi di marketing via messaggio nel vecchio continente. Secondo i dati di comScore/Mobilens, il 44% delle...

Leggi tutto

Usa, la pubblicità "incanta" i giovani

I giovani americani credono di più alla pubblicità. Lo rivela una ricerca congiunta di due società statunitensi, la Adweek Media e la Harris Poll. Secondo lo studio, che si è basato su un campione di 2098 interviste online, il 90% degli americani tra i 18 e i 34 anni ha quasi sempre fiducia nei messaggi passati dalla pubblicità. Giovani meno critici verso gli spot, o semplicemente più creduloni? Su questo la discussione è aperta ma ciò che è evidente è la netta differenza con le fasce d'età più adulte, in cui...

Leggi tutto

Pubblicità, l'online pronta al sorpasso

 Nel 2011 in Italia gli investimenti pubblicitari su Internet supereranno quelli raccolti dal cartaceo. Sul web si prevede una spesa di 800 milioni di Euro, contro i 710 sui quotidiani nazionali e i 740 sui periodici. Per la stampa locale, invece, l’investimento dovrebbe attestarsi sui 650-670 milioni, appena al di sotto del dato del 2010 (675 milioni), già a sua volta in calo rispetto all’anno precedente (700 milioni). Sono i risultati contenuti nell'ultima edizione del rapporto semestrale Nielsen Economic and Media Outlook, secondo il quale, in generale, il mercato...

Leggi tutto

Spot in progress: pubblicità e bambini

Insegnare ai bambini a non assistere passivamente a tutto quello che viene proposto in televisione, ma spingerli a interpretare e capire i diversi messaggi mediatici, dalla pubblicità all'informazione. È questo l'obiettivo di due progetti dedicati ai bambini, divisi per fasce d'età, promossi dal Corecom (Comitato regionale per le comunicazioni) delle Marche. Nel corso dell'anno scolastico ai bambini della scuola materna sarà dedicato“Spot in progress”, progetto sui messaggi pubblicitari e sulla loro ricezione; ai ragazzi delle scuole elementari e medie...

Leggi tutto

Bloccati gli spot di Sky e Mediaset

Il Giurì della pubblicità mette fine alla guerra, a suon di spot denigratori, tra Sky e Mediaset. Le due aziende private leader nel settore televisivo, da tempo colgono ogni occasione per farsi una concorrenza spietata. Dalle dichiarazioni altisonanti dei pezzi grossi delle due piattaforme, alle aule di tribunale con ricorsi e contro ricorsi. Fino ad arrivare agli spot pubblicitari. Da una parte Sky, con i suoi spot incentrati sulla figura della talpa, dall'altra gli spot comparativi di Mediaset in cui si evidenzia la maggiore economicità dell'offerta del Biscione. Spot...

Leggi tutto

Nudo davanti a Obama per 1 mln di dollari

Quando si dice che “la pubblicità è l'anima del commercio”. Questa volta però si è andati un po' oltre: a Philadelfia durante un comizio di Obama impegnato nella campagna elettorale per il voto di metà mandato, un uomo si è spogliato nudo e gli ha corso di fronte una scritta sul petto “Battlecam”. La scritta pubblicitaria voleva reclamizzare il sito di reality tv interattiva del milionario Alki David. Obiettivo centrato se è vero che le immagini dell'intrepido nudista stanno facendo il giro del mondo. Una...

Leggi tutto

Monumenti, nuova disciplina per le pubblicità

Le pubblicità affisse sui monumenti e sui musei in restauro seguiranno presto nuove regole più accettabili. Lo stop alla pubblicità selvaggia sui simboli storici delle nostre città arriva dal ministro per i beni culturali, Sandro Bondi, dopo le polemiche e l'appello di “Venice in Peril Fund”, fondazione britannica per la preservazione di Venezia, e del “Fai”, il Fondo per l'ambiente italiano, sulle pubblicità apparse su Palazzo ducale e sul Ponte dei Sospiri nella città lagunare. Gli sponsor che contribuiscono economicamente...

Leggi tutto