Twitter, 10 anni di cinguettii tra luci e ombre

Twitter ha festeggiato ieri (ndr 21 Marzo 2016) i suoi primi 10 anni di cinguettii. Un compleanno tra luci e ombre per un social network che ha stregato tantissimi personaggi pubblici e conta 320 milioni di utenti registrati a livello globale, di cui 254 milioni solo negli Usa. Secondo quanto riferito dall'ideatore Jack Dorsey, però, ci sarebbero almeno altri 500 milioni di navigatori "supplementari" che gravitano regolarmente su Twitter senza registrarsi e almeno un miliardo lo farebbe saltuariamente sempre senza registrarsi. Twitter, che secondo il country manager per l'Italia, Salvatore Ippolito, più che un social network è "una piattaforma informativa pubblica distribuita in tempo reale", ha superato i 500 miliardi di tweet in 35 lingue. Ne è passato di tempo dal primo cinguettio del 2006 in cui Dorsey scrisse "Just setting up my twttr". Tuttavia, da allora, i conti faticano a decollare, ricorda l'Agi, e il confronto con gli altri social vede l'uccellino soccombere abbastanza nettamente: utili non se ne vedono, il fatturato 2015 è sceso da 577 a 525 milioni di dollari e il titolo che nel 2013 era volato a 69 dollari, ora stagna tra i 14 e i 17 dollari, per una capitalizzazione complessiva di 11 miliardi. A livello globale, i 320 milioni di utenti registrati, sono più che duplicati negli ultimi 5 anni (nel 2011 erano 120 milioni), ma sono lontani da Facebook che ne conta 1,5 miliardi, YouTube un miliardo, WhatsApp 900 milioni, la cinese QQ 860 milioni, l'altra cinese WeChat 650 milioni e Facebook Messenger 800 milioni. Instagramn ha 400 milioni di utenti, LinkedIn 414 milioni e Google+ 400 milioni. La raccolta pubblicitaria di Twitter potrebbe raggiungere quest'anno i 2,6 miliardi di dollari complessivi, più dei 2 miliardi del 2015. Ma la percentuale della raccolta complessiva digitale di Twitter è pari all'1,3%, meno di Yahoo (2,1%). Microsoft (1,6%) e Alibaba (5,1&). Una quota lontanissima dal 10,7% di Facebook e dal 33,3% di Google. Katy Perry è la persona con più follower (84 milioni di seguaci). Tra gli italiani, Valentino Rossi (4,4 milioni), batte Balotelli (3,78 milioni) e l'account italiano di Papa Francesco (3,4 milioni).

Pin It

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.