Addio a Fabio Grisanti. Se ne va un grande comunicatore ed un amico del Cdg

Ci ha lasciato stamattina ( 8 giugno 2020) dopo una lunga malattia Fabio Grisanti. Giornalista e comunicatore brillante, Fabio era un caro amico del Centro di Documentazione giornalistica con cui aveva svolto diverse collaborazioni come docente nelle prime edizioni del Master in Comunicazione digitale.

Dirigente e comunicatore d'impresa, Grisanti aveva iniziato la sua attività professionale in Rusconi Editore nel 1977, per poi approdare in Alitalia prima e successivamente  in ADR Aeroporti di Roma, per cui aveva ricoperto il ruolo di Capo ufficio stampa per lo scalo di Ciampino e quello intercontinentale di Fiumicino.

Nella sua lunga carriera di comunicatore ha ricoperto anche il ruolo di responsabile delle relazioni esterne dell'Ente Tabacchi Italiani, e successivamente quello di Direttore della comunicazione e dei rapporti istituzionali in Eur Spa. Fino ad essere nominato Direttore commerciale di Eur Tel. Tutte esperienze che lo hanno portato ad essere considerato un punto di riferimento per la comunicazione d'emergenza e la gestione delle crisi aziendali.

Per tutto il Centro di documentazione giornalistica era soprattutto un amico. Lo ricordano con affetto e si uniscono al dolore dei suoi familiari, il direttore Andrea Lanzillo, il direttore marketing Maurizio Cardini, ed il direttore della testata Adg Informa, Massimiliano Lanzi.

Maurizio Cardini, intervistato da Informa, ha voluto ricordare Fabio Grisanti come un professionista impeccabile e come un amico sincero, con cui ha condiviso moltissime esperienze professionali e non. "Tra i bei momenti trascorsi insieme, un posto indelebile nei miei ricordi lo avrà sempre la presentazione del nuovo sigaro Il moro, che tenemmo all'enoteca di piazza Capranica a Roma. All'epoca Fabio era responsabile dell'ufficio stampa dell'Ente tabacchi italiani. Insieme a lui e agli altri ospiti degustammo vino e fumammo ottimi sigari in una serata che resterà per me indimenticabile".

Pin It