Nomine Rai, CpO Rai e CpO Usigrai: Fuortes consiglia di “Attendere prego!”

0
191
La sede centrale Rai di Viale Mazzini a Roma - Foto da https://commons.wikimedia.org/

Le Cpo RAI e USIGRAI – si legge in una nota congiunta – leggono con preoccupazione le dichiarazioni rese da Carlo Fuortes durante la presentazione dei palinsesti Radio Rai. Conferma l’imbarazzante dato di una azienda composta al 50 per cento da donne con solo 2 direttrici ogni 10 ma ribadisce che le nomine interne portano a privilegiare gli uomini visto che il management è prevalentemente maschile. E chiede tempo per affrontare la questione di genere. Ci chiediamo: quanto? Aspettiamo ancora di conoscere quali sono i curricula femminili presi in considerazione per quei ruoli così come richiesto dalla policy di genere aziendale. Ai colleghi auguriamo buon lavoro, ma chiediamo un cambio di passo alla dirigenza. La politica delle api operaie è ormai insostenibile.

Approfondimenti