Nomine Rai: Mario Draghi avrebbe in mente un “Ticket rosa”

0
714
Il premier Mario Draghi durante il suo intervento al Senato - Foto da streaming

Due donne al comando della nuova Rai targata Mario Draghi. A lanciare il “Ticket rosa” stamane su Il Messaggero è Mario Ajello. “Chi conosce bene Tinny Andreatta assicura: ‘In Rai tornerebbe di corsa’. Anche a costo di guadagnare meno – si legge sul quotidiano romano – di quanto prende ora a Netflix. E tra Palazzo Chigi e Mef, dove si cominciano a disegnare i nuovi vertici della tivvù pubblica, la carta Tinny è la prima del mazzo per quanto riguarda la carica di amministratore delegato”. “Si potrebbe profilare – aggiunge – per la prima una coppia di donne al vertice della Rai: con Andreatta capo azienda, particolarmente gradita a Draghi e al mondo Pd, e Paola Severini Melograni presidente di garanzia, sostenuto politicamente in maniera trasversale e con molte aderenze nel mondo cattolico e laico del terzo settore”. In alternativa “salgono anche le quotazioni dell’economista Alberto Quadrio Curzio, considerato nelle grazie di Draghi”.

Approfondimenti