Nomine Rai: Stefano Marroni vicedirettore comunicazione. E ora Fuortes scopre le carte sul piano industriale

0
3031
il giornalista Rai Stefano Marroni. Foto dal profilo Linkedin

È tempo per l’ad Rai Carlo Fuortes – a tre mesi dall’insediamento al settimo piano di Viale Mazzini – di sciogliere un nodo importante: il piano industriale. L’occasione sembra che sarà quella del cda in agenda per mercoledì 27 ottobre. Ma a quanto apprende AdgInforma, le prime carte Fuortes comincerà a scoprirle già venerdì 22 ottobre, data in cui ha convocato un board informale proprio per parlare di piano industriale. Sul piatto, naturalmente, c’è l’eredità di Fabrizio Salini con le nove direzioni orizzontali rimaste solo sulla carta. Presto sapremo cosa il nuovo ad vorrà conservare del vecchio piano e cosa invece butterà nel cestino.

Nel frattempo si registrano ancora scosse d’assestamento alla Corporate. L’11 ottobre, infatti, il capo ufficio stampa Stefano Marroni è stato nominato anche vice della direzione Comunicazione guidata da Pierluigi Colantoni. Una novità questo doppio incarico se si guardano i precedenti. Ma appare comunque una scelta logica visto che Marroni vicedirettore lo era anche al Tg2. Comunque il feeling tra lui e Fuortes – si racconta nei corridoi – è davvero buono. E non si esclude l’affidamento a Marroni anche del ruolo di portavoce. Fuortes considera la rappresentazione dell’Azienda sui media della passata stagione “errata e negativa”. Marroni dovrà ripartire da qui. Senza dimenticare che il capo della Comunicazione resta Colantoni: il creativo, l’esperto di promozione e capo della direzione Sviluppo Nuovi Formati. A lui, in particolare, il compito di valorizzare il brand Rai e di sovraintendere ai grandi eventi.

Approfondimenti