Paolo Del Debbio: “Torno da febbraio in prime time su Rete4”

0
154

È un battitore libero, un po’ il Carlo Freccero di Mediaset, e la sua intervista di stamane a “La Verità” sembra abbia colto di sorpresa molti a Cologno Monzese. Trattasi di Paolo Del Debbio, messo in panchina in questa stagione da Rete4 con il suo “Quinta Colonna” con l’etichetta di “urlatore” per far spazio al moderato, sobrio e pacato Gerardo Greco in arrivo dalla Rai. Un talk più salottiero e parecchio british che ha raccolto in autunno con “W l’Italia” 660.000 spettatori medi e il 3,69 di share. Ora l’“urlatore” sta per tornare.

“A marzo torno in tv stiamo lavorando a un programma”, aveva annunciato al Fatto Quotidiano. “Me ne sono stato zitto e buono, ad aspettare il mio turno”. Farò ancora “una televisione molto popolare e molto poco ideologica”. Stamane, poi, ha anticipato i tempi. “Da febbraio sarò di nuovo su Rete4, in prima serata”, spiega a Daniele Capezzone su “La Verità”. Ammette che qualcuno l’ha considerato la “scappatoia” dei problemi politi ed elettorali di Forza Italia e che il sospetto che portasse acqua al mulino dei sovranisti ha attraversato Cologno. Ma ora – in vista delle elezioni europee – tornerà “a dar voce alla gente” proprio su Rete4.

Il problema è che nel palinsesto non c’è traccia di questo nuovo programma. E di buchi, guardando bene non se ne vedono. Prenderà il posto di Greco al giovedì, destinato a tornare al termine del ciclo di “Freedom”? Oppure lo collocheranno al mercoledì, al posto di Chiambretti? O magari alla domenica, a far concorrenza a Fabio Fazio e Massimo Giletti? Non è chiaro. L’unica certezza sembra di capire è che il programma avrà un titolo diverso, ma parlerà sempre lo stesso linguaggio. Presto sapremo.

Approfondimenti