Per Fabio Fazio 1,9 mln l’anno dalla Rai e 931 mila euro da Banijay

0
919
Fabio Fazio ricorda Enzo Biagi. Foto da streaming.

Basta “traslochi” da una Rete all’altra. In autunno Fabio Fazio tornerà su Rai3 col suo Che tempo che fa. Ma questa volta non dovrà sorbirsi le polemiche sul suo conflitto d’interessi. A spiegarlo con dovizia di particolari è Claudio Plazzotta su Italia Oggi. “Poche settimane fa, a fine aprile, sul conto corrente di Fazio è arrivato un altro bonifico sostanzioso: 931 mila euro, per la cessione del suo 50% della società di produzione L’Officina srl a Banijay che ora ne controlla il 100%. Atto dovuto, da parte di Fazio, nel rispetto di una nuova norma che Rai ha appena adottato in applicazione di una direttiva della commissione di Vigilanza Rai: nessun conduttore di programmi di intrattenimento Rai può autoprodursi le trasmissioni con proprie società. E L’Officina, nata nel 2017 al 50% Fazio e 50% Banijay, produce in effetti il format Che tempo che fa in onda su Rai3”. “Grazie a questa operazione Fazio si appresta, perciò, a rinnovare il suo contratto con Rai per altri due anni, fino all’estate del 2023, con un compenso di circa 1,9 milioni di euro lordi annui, tagliato del 15% rispetto al precedente così come da nuova prassi Rai”.

Approfondimenti